I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
 


WEBTV DELLA SETTIMANA
Giro ed Altro
con R. Petito
n.1089 (20 10 2020)



EXTRAFILE
News in tempo reale

THE MAN OF THE DAY
Lo sportivo del giorno

CALCIOCAFE.IT MAGAZINE
TOP FORMAZIONE
4. Giornata

FLOP FORMAZIONE
4. Giornata

Ricordi LARSEN?
Romantic calcio anni 80/90 (58).

CICLISMOSHAKERATO MAGAZINE
GIRO VOTI
Dopo 15 tappe

Ricordi PRIM?
Ciclismo romantico anni 80/90 (51).

TELECOMANDISSIMO MAGAZINE
BENTORNATO DOC!
Clamoroso successo

Ricordi SBIRULINO?
Romantic Tv anni 80/90 (46).




PUNTATE MEMORABILI
Anniversari e Speciali da non perdere!

ARCHIVIO WEBTV
Inizio 2020

Archivio anni scorsi
Archivio 2017 e 2018
Archivio 2016
Archivio 2014 e 2015
Archivio 2012 e 2013

HISTORY
on line dal 2004

SIMO CHIARION
Curriculum


THE MAN OF THE DAY
Lo sportivo del giorno
24 10 2020 Claudio Ranieri: Giornata di sabato del campionato con un'altra grande impresa della Sampdoria che, dopo aver sconfitto Fiorentina e Lazio, fa tre punti anche a Bergamo (Atalanta 1-3) e dimostra di essere in palla. Bene anche l'Inter (Genoa 0-2) che supera la Dea di Gasp in classifica. Lazio-Bologna 2-1.
23 10 2020 Josef Cerny: Vincitore di oggi, di una clamorosa frazione, dimezzata da una protesta dei corridori (maltempo...?!?) che hanno di fatto voluto accorciare il tracciato. Così ad Asti, dopo la tormentata e discussa decisione della tarda mattinata in partenza, arriva la fuga solitaria, grandissima impresa, poco dietro una manciata di unità e il gruppo, invece, giunge distanziato anni luce, praticamente "in riposo". Domani in salita e domenica a cronometro si decide il Giro d'Italia 2020.
22 10 2020 Jay Hindley: Tappa scoppiettante. Pinzolo-Laghi di Carceno all'australiano della Sunweb che precede il compagno di fuga Geoghegan Hart sul traguardo. La Sunweb prende la rosa con Kelderman ed ha anche il secondo posto con Hindley, mentre G. Hart della Ineos è lì, terzo. Almeida e Nibali arrivano dopo oltre quattro minuti.
21 10 2020 Gian Piero Gasperini: Bellissima serata per la Dea che sigla un poker fantastico in Danimarca. Midtylland-Atalanta termina 0-4 con reti di Zapata, Gomez, Muriel e Miranchuk con la squadra del Gasp che domina sotto la pioggia. Nello stesso girone il Liverpool vince ad Amsterdam contro l'Ajax (0-1).
Nel raggruppamento dell'Inter succede l'impensabile. I nerazzurri di Conte fanno solo 2-2 con rete all'ultimo di Lukaku (doppietta); fa ancora peggio il Real (2-3 in casa contro lo Shakthar).
Nelle altre partite da segnalare la quaterna dei campioni in carica del Bayern contro l'Atletico.
20 10 2020 Alvaro Morata: Emblema della serata di Champions che sorride alle italiane. La sua doppietta lancia la Juventus sul campo della Dinamo Kiev. 0-2 e prima vittoria europea per mister Pirlo, fra l'altro contro Lucescu che l'aveva lanciato in A a Brescia. Nello stesso girone senza problemi Barcellona a valanga su Ferencvaros.
Ottime notizie anche dalla Lazio che batte il Dortmund 3 a 1 (in rete anche Immobile, un ex). Corsaro il Bruges contro lo Zenit, nello stesso raggruppamento.
Sugli altri campi da segnalare il colpo dello United a Parigi, per il Psg il Manchester resta indigesto.
19 10 2020 Mattia Perin: In una giornata di campionato dove si segna a iosa... Lui le para tutte e fa terminare a reti bianche il posticipo fra Verona e Genoa. Grifoni rimaneggiati, il portiere rientra dopo lo stop per positività ed è il migliore in campo.
18 10 2020 Mathieu Van der Poel: Il Giro delle Fiandre è vinto dall'olandese che sprinta sull'immancabile e immarcescibile Van Aert. Kristoff e gli altri a otto secondi. Al Giro trionfa Geoghegan Hart su Kelderman, quest'ultimo guadagna su Almeida in generale ma il portoghese tiene la rosa ed incrementa su Nibali e gli altri della classifica.
17 10 2020 Marta Bassino: Prima gara stagionale e subito successo azzurro, anzi delle azzurre. A Solden, in gigante, splende l'Italia con la Bassino prima e la Brignone seconda. La stagione, meglio di così, non poteva cominciare. Benissimo anche Ganna che vince la crono al Giro, Napoli, Milan e Samp in Serie A. Approfondimenti più tardi in Extrafile per calcio e ciclismo.
16 10 2020 Diego Ulissi: Ottava vittoria al Giro d'Italia, seconda nell'edizione di quest'anno per il campione dell'UAE che a Monselice precede la maglia rosa Almeida. Domani insidiosa cronomentro che delineerà meglio la classifica generale.
15 10 2020 Jhonatan Narvaez: Tappa con freddo e pioggia, sofferenza a Cesenatico, nella frazione dedicata a Marco Pantani con fuga che arriva, proprio come le belle imprese del Pirata. L'ecuadoriano della Ineos trionfa in solitudine, approfittando di un cambio bicicletta di Padun, sfortunato secondo classificato. Il gurppo arriva dopo una manciata di minuti. Almeida sempre in rosa.
14 10 2020 Rober Lewandowski: talia-Olanda 1-1, al gol di Pellegrini (ben servito da Barella) replica Van de Beek nel corso del primo tempo. Nella ripresa Immobile si mangia il gol vittoria e così sia gli Azzurri che gli Orange vengono scavalcati in classifica dalla Polonia che fa un sol boccone della Bosnia (3-0) con doppietta del bomber del Bayern Monaco.
Da sottolineare, negli altri gironi di Nations League, anche la vittoria del Portogallo, senza CR7 ma con Jota sugli scudi e i due gol di Lukaku in Islanda-Belgio. Tripletta dell'israeliano ex Palermo Zahavi in Slovacchia.
13 10 2020 Peter Sagan: Finalmente arriva la tanto annunciata vittoria del fenomeno slovacco al suo primo Giro d'Italia. Grande affermazione a Tortoredo, va in fuga, arriva solo e dimostra tutta la sua classe. Fantastico! In classifica non cambia nulla, tranne per Fuglsang che perde più di un minuto da Almeida e Nibali dopo una foratura. Corsa rosa travagliata con l'addio di protagonisti e un paio di squadre, causa covid.
12 10 2020 Jannik Sinner: La sua escalation continua. Sale al n.46 del ranking mondiale e abbatte due primati. Primo tennista del 2001 ad entrare nei primi cinquanta e più giovane al mondo del circuito ATP! Il tutto dopo uno straordinario Roland Garros, lasciato solo con la sconfitta ai quarti contro Nadal, ben giocati, di notte. Il nostro futuro è già presente!
11 10 2020 Rafa Nadal: In una grande domenica di sport (vedi ExtraFile) incoroniamo il Re della terra rossa. Lo spagnolo si aggiudica il suo tredicesimo (!) Roland Garros spazzando via le speranze di Djokovic in tre set. 60 62 75 il finale. Un impero che non finisce mai. Un record che difficilmente verrà battuto nei prossimi anni. Infallibile!
10 10 2020 Iga Swiatek: 19 anni, nessun set perso in tutto il torneo, prima polacca della storia a vincere uno Slam. Eccola qui: l'impresa con la conquista dello storico Roland Garros. La fenomenale trionfatrice di quest'anno alza la coppa a Parigi battendo con un secco: 64 61 la più quotata Kenin (vincitrice degli Australian Open quest'anno). Aveva iniziato il torneo da n.54 del mondo, ora entra fra le prime venti. Nuova regina del tennis! Domani finale maschile fra Nadal e Djokovic.
9 10 2020 Arnaud Demare: Il dominatore delle volate. Cala il tris, bis di tappa consecutivo. A Brindisi trionfa ancora il francese che guida anche la classifica della maglia ciclamino aumentando il suo vantaggio. Sagan e Viviani ancora a secco. Qualche caduta di troppo. In rosa sempre Almeida.
8 10 2020 Iga Swiatek: Ha 19 anni e arriva dalla Polonia la nuova star del tennis mondiale. Ha sconfitto agli ottavi la numero uno al mondo Halep, poi ha superato ai quarti la nostra Trevisan ed ora, approda in finale a Parigi, superando in semifinale la Podoroska. Nell'ultimo atto sfiderà la Kenin che ha superato la Kvitova. Domani semifinali maschili del Roland Garros con Nadal, che ha superato l'altra notte Sinner, superfavorito.
7 10 2020 Filippo Ganna: Sulla Sila, a Camigliatello Silano è lo straordinario campione del mondo a cronometro che vince la tappa. E questa volta dimostra di esser completo, non esclusivamente un cronoman, arriva solo con un'incredibile prova di forza. Una straordinaria impresa! Complimenti. E aveva già vinto la prima tappa ed indossato la rosa. Il grande nuovo fenomeno del ciclismo italiano!
6 10 2020 Arnaud Demare: Mentre Sinner e Nadal iniziano la loro attesissima sfida nella notte parigina (quarti del Roland Garros) e la Trevisan saluta il torneo, al Giro d'Italia la ruota di Demare precede quella di Sagan e di Ballerini in una volata decisa al millimetro. Nell'immagine il fotofinish dell'arrivo di Barcellona Pozzo di Gotto. Pochi metri prima del traguardo brutta caduta per Wackermann e Van Empel.
5 10 2020 Jonathan Caicedo: Grande impresa sull'Etna del corridore dell'Ecuador che arriva solo e vince la terza tappa del Giro. Ganna perde la maglia rosa con Almeida che si issa a primo della classifica generale. Bene Nibali, male G. Thomas, si stacca anche S. Yates.
4 10 2020 Diego Ulissi: Ad Agrigento arriva la settima vittoria di tappa al Giro d'Italia del talento azzurro della Uae. Batte anche Sagan. Nettamente il più forte. Ganna resta in rosa. Domani Etna.
Alla Liegi arrivo con Alaphilippe a braccia alzate ma Roglic sfreccia e gli soffia incredibilmente la vittoria!
3 10 2020 Filippo Ganna: Prima tappa del Giro d'Italia e il campione del mondo a cronometro non tradisce le attese. Vince splendidamente la prova conto il tempo di Palermo e indossa la prima maglia rosa del Giro 2020!
Media record nelle cronometro dei grandi Giri, grandissima impresa.
Sfortunatissimo M.A.Lopez che cade ed è costretto al ritiro. Nibali arriva ad un minuto e mezzo da Ganna, un minuto da Thomas e a cinquanta secondi da S.Yates.
2 10 2020 Lorenzo Sonego: Per la prima volta in carriera accede agli ottavi di un grande slam e lo fa con una prestazione super contro un avversario insidioso. A Parigi batte, infatti, l'americano Fritz, numero 27 al mondo, in tre set.
In serata Travaglia, Cecchinato e Sinner, domani Berrettini, cercano l'accesso al turno successivo (ma i primi due se la vedono con Nadal e Zverev!), nel mentre gustiamoci lo splendido pomeriggio di Sonego.
1 10 2020 Simon Kjaer: Che partita quella del play-off fra Rio Ave e Milan, una battaglia sotto la pioggia. Rossoneri in vantaggio nel secondo tempo con Saeleamekers, raggiunti dai portoghesi che, durante i supplementari, si portano sul 2-1 ma al 120', proprio all'ultimo soffio, penalty per gli ospiti e rete di Calhanoglu. 2-2 e... si va ai rigori.
Dal dischetto si finisce addirittura ad oltranza (realizzano tutti), fino al settimo nessuno sbaglia, all'ottavo Colombo (18enne) spara alto e il portoghese prende il palo. Nono: Leao segna. Rio Ave: Pinto... gol. Decimo: tira Donnarumma e va alto. Va il portiere di casa ed è altro errore!!! Undicesimo: Bennacer (riparte, aveva tirato per primo), para il portiere. Sbaglia anche il giocatore di casa. Impossibile!!!
Dodicesimo penalty: Kjaer gol, entra nella storia così come Donnarumma che para!!!
La squadra di Pioli è in Europa League! Incredibile!!
30 9 2020 Papu Gomez: Doppietta del capitano della SuperDea. Stasera all'Olimpico Lazio Atalanta termina 1-4 con reti di Gosens, Hateboer, Papu (due) e Caicedo. La formazione del Gasp a 6 punti dopo il recupero della prima giornata.
A punteggio pieno anche l'Inter che stravince a Benevento (2-5 il finale con due reti di Lukaku, per gli ospiti, e Caprari, per i padroni di casa).
Il bulgaro Galabinov, con una doppietta, regala il primo storico successo in Serie A allo Spezia che sbanca Udine 0-2.
29 9 2020 Jens Petter Hauge: Il Milan ha un nuovo attaccante. Dopo neppure una settimana dall'averlo eliminato nei preliminari di Europa League i rossoneri acquistano il norvegese del Bodo Glimt. Classe 1999 è sbarcato oggi alla Malpensa. Benvenuto in Serie A (sperando si giochi, anche se tiene logicamente banco il caso Genoa, in attesa dei tamponi di Napoli e dei possibili rinvii delle partite).
28 9 2020 Lorenzo Giustino: Impresa di giornata a Parigi, al Roland Garros con l'italiano che supera Moutet dopo un match leggendario della durata di oltre 6 ore! 06 76 76 26 18-16 per entrare nella storia del torneo!
27 9 2020 Julian Alaphilippe: Parte nell'ultima asperità e resta solo. Entra nell'autodromo di Imola e trionfa. Il francese è il nuovo CAMPIONE DEL MONDO di ciclismo. Al Tour de France non aveva fatto classifica, si era risparmiato e nella prova iridata ha dato tutto.
26 9 2020 Anna Van der Breggen: La strepitosa olandese fa il bis!!! Dopo aver trionfato nella prova a cronometro indossa la maglia iridata anche al termine della fantastica prova in linea. Arriva sola al traguardo dopo esser caduta e dopo una fuga di 42 km! Supermeritato il secondo oro in tre giorni! Chapeau.
25 9 2020 Filippo Ganna: Per la prima volta l'Italia conquista la MEDAGLIA D'ORO nella prova a cronometro uomini elite mondiale! La conquista questo fantastico ragazzo, micidiale, già campione del mondo su pista! Ad Imola trionfa nel tripudio generale. Esaltante la sua cavalcata, meritatissimo il suo successo. Giornata storica per il ciclismo azzurro. Grandioso!
24 9 2020 Javi Martinez: Il basco si alza dalla panchina durante l'extratime, entra in campo, e risolve la Supercoppa Europea a favore del Bayern Monaco con un colpo di testa sugli sviluppi di calcio d'angolo. Siviglia battuto 2-1 (vantaggio spagnolo su rigore con Ocampos, pari di Goretzka su magia di Lewandowski e rete decisiva al termine del primo tempo supplementare). Ennesimo trionfo per i bavaresi di Flick che, nel 2020, sanno solo vincere. Campionato, Coppa nazionale, Champions League e ora Supercoppa Uefa!
Nel frattempo il Milan passa all'ultimo turno preliminare di Europa League battendo 3-2 il Bodo Glimt con reti di Calhanoglu (2) e del giovane Colombo (sostituto del positivo al Covid Ibrahimovic). Affronterà il Rio Ave, in Portogallo, che ha battuto a sorpresa il Besiktas ai rigori.
23 9 2020 Lorenzo Musetti: Altra grande impresa del nostro ragazzino terribile... Non si accontenta di esser entrato nei migliori 200 al mondo e, a Forlì, supera Tiafoe (n.67 Atp). Nel terzo set, sotto 0-2, il talento di Carrara ha ribaltato risultato e pronostici superando il francese che, lo scorso anno, era arrivato ai quarti degli Us Open.
22 9 2020 Arturo Vidal: L'Inter annuncia l'acquisto del centrocampista cileno, uomo di Conte. Per lui maglia n.22. Anche la Juve è pronta ad annunciare Morata, attaccante, al ritorno in bianconero.
21 9 2020 Novak Djokovic: Nole si rifà dopo la clamorosa esclusione dagli Us Open per squalifica. Vince gli Internazionali d'Italia battendo Schwartzaman in finale. Sotto 0-3 nel primo set rimonta e chiude in meno di due ore conquistando l'ennesimo trofeo. In ambito femminile la Halep supera la Pliskova per ritiro di quest'ultima dopo appena mezzora.
20 9 2020 Andrea Pirlo: La Juve campione in carica del nuovo allenatore (al debutto in panchina) fa il suo esordio in Serie A con la prima rete di Kulusevski, che impiega solo 13 minuti per bagnare il suo esordio; poi Bonucci e Cr7 fanno 3-0 contro la Samp. Vecchia Signora a 3 punti con Fiorentina, Napoli (che vince a Parma), Genoa (poker a Crotone). Pari fra Sassuolo e Cagliari.
19 9 2020 Tadej Pogacar: E' lui il trionfatore del Tour de France 2020! Entra nella STORIA DEL CICLISMO. Vince tappa, prende maglia gialla, maglia bianca e maglia a pois! Che spettacolo questa cronometro che decide la più grande corsa a tappe del mondo. Il 21enne sloveno, nuovo fenomeno del ciclismo, stravolge la classifica e detronizza il connazionale Roglic della Jumbo Visma! La UAE dopo aver perso Aru e Formolo vince la maglia gialla grazie a questo ragazzino fortissimo. Terzo gradino del podio per Richie Porte che supera Miguel Angel Lopez. Damiano Caruso, stratosferico, entra nella top ten della generale con un grande tempo! Domani passerella finale ai Campi Elisi, come di consuetudine. Martedì, nel nostro Magazine, Pagelle finali della Grande Boucle.
18 9 2020 Soren Kragh Andersen: Bis al Tour per il danese che centra il secondo successo di tappa nella corsa francese. Arriva anche questa volta solo, sorridente al traguardo. Altro trionfo per la Sunweb. Domani, a cronometro, Pogacar proverà ad insidiare la maglia gialla di Roglic prima di arrivare a Parigi, domenica, per la conclusione della Grande Boucle.
17 9 2020 Michal Kwiatowski: e... Richard Carapaz. Sarebbe il caso di dire così, quest'oggi, per l'uomo del giorno. Due uomini Ineos che cercano di far entrare nella storia la supersquadra che è rimasta senza uomini di classifica, incredibilmente. I due arrivano assieme, in fuga, assieme, abbracciati, in un esultanza comune fatta di sorrisi e rivincite. Il polacco taglia il traguardo per primo ma entrambi festeggiano. Che incredibile tappa al Tour! Domani e sabato Roglic, Pogacar e M. A. Lopez si giocheranno la maglia gialla.
16 9 2020 Miguel Angel Lopez: Grande giornata al Tour de France. Il colombiano vince in salita e sale al terzo gradino del podio nella classifica generale. Roglic e Pogacar sempre assieme a contendersi la maglia gialla, nonostante il pubblico infastidisca un po' troppo il giovane sloveno in maglia bianca. In queste giornate si decide il Giro di Francia!
Il Ct Cassani convoca gli azzurri per il mondiale di Imola con Nibali, Moscon, Bettiol e Ulissi, ma anche il giovane Bagioli nella pattuglia azzurra. Speranze per la crono con Ganna.
15 9 2020 Lennard Kamna: Grande impresa del tedesco della Bora Hansgrohe che vince la tappa di Villar de Lans arrivando in solitaria staccando tutti gli altri fuggitivi di giornata con Carapaz secondo ad oltre un minuto. Il gruppo arriva molto tardi, Bernal anche dopo. Roglic e Pogacar si giocheranno il Tour de France da domani.
14 9 2020 Simon Yates: Il britannico vince la Tirreno-Adriatico dopo l'ultima tappa, la cronometro di San Benedetto del Tronto. Al secondo posto della gennerale il connazionale G. Thomas. Terzo R. Majka. Attenzione che, finalmente, arriva il primo successo azzurro in questi giorni con la vittoria della frazione di Filippo Ganna. Buona settimana di preparazione al Mondiale e al Giro. Giorno di riposo al Tour.
13 9 2020 Franco Morbidelli: Strepitosa vittoria a Misano per il pilota italiano su Yamaha Petronas! Il romano conquista il suo primo successo in MotoGp nel Gran Premio di casa davanti a diecimila tifosi (distanziati). Magistrale secondo Francesco Bagnaia su Ducati per ampliare la giornata trionfale per i nostri. In cima alla classifica mondiale c'è Dovizioso! Che domenica! Per una volta le due ruote dei motori superano nello sportivo del giorno quelle del ciclismo.
12 9 2020 Soren Kragh Andersen: A Lione trionfa il danese della Sunweb con un colpo da finisseur. Il gruppo arriva a pochi secondi con Mezgec che vince la volata. Negli ultimi km si scatenano i big, ci prova anche Bernal ma Roglic sempre saldamente in giallo con Pogacar secondo della generale.
11 9 2020 Daniel Martinez: Grande tappa al Tour. A Puy Mary vince il campione colombiano che supera l'altro fuggitivo Kamna. Fra i big potenza, anzi strapotere sloveno con Roglic e Pogacar che guadagnano su tutti. Bernal cede una quarantina di secondi. In classifica generale Roglic maglia gialla con Pogacar secondo a 44'', Bernal terzo (a 59'') capo della pattuglia colombiana con Quintana, Uran e M.A. Lopez nei primi sei posti in un minuto e mezzo. Saltano i francesi Bardet e Martin. Caruso scivola a oltre sette minuti dal leader.
Alla Tirreno Adriatico Simon Yates fa colpo doppio: tappa e maglia.
10 9 2020 Marc Hirschi: Prima vittoria da professionista per lo strepitoso elvetifona Sarran Correze. Undicesima tappa del Tour a questo giovane e davvero forte corridore della Sunweb che arriva in solitaria. Secondo Rolland. Gruppo attardato, Roglic senza problemi resta in giallo.
Alla Tirreno Adriatico vince la tappa Hamilton.
9 9 2020 Caleb Ewan: Settembre con ciclismo a farla da padrone. Al Tour nell'undicesima tappa arrivo ancora in volata e l'australiano batte tutti allo sprint con fotofinish a quattro. Seconda vittoria di tappa per Ewan. Sagan secondo e Bennett terzo sempre in lotta per la maglia verde che resta all'irlandese. In classifica non cambia nulla: Roglic sempre in giallo con Bernal secondo nella generale.
Alla Tirreno Adriatico oggi si impone Woods che prende anche maglia da leader.
8 9 2020 Sam Bennett: Decima tappa del Tour de France con arrivo in volata. Vince il campione irlandese su Ewan, Sagan e Viviani. Bennett è anche nuova maglia verde. Frazione piatta, Roglic senza problemi resta in giallo.
Alla Tirreno Adriatico vince ancora Ackermann.
7 9 2020 Pascal Ackermann: Strepitosa volta del velocista della Bora che, al fotofinish, supera Gaviria in progressione nella primissima frazione della Tirreno-Adriatico a Camaiore. Tappa e maglia in questa corsa che diventa importantissima in preparazione del Mondiale e del Giro. Oggi giorno di riposo al Tour.
6 9 2020 Primoz Roglic: Cambia la maglia gialla al Tour de France. L'ottava tappa modifica sensibilmente la classifica generale.
Protagonista di giornata Hirschi con una fuga solitaria, ripreso in fondo da un poker di big con Pogacar che vince la tappa e la Slovenia che domina con Roglic che infila la maglia gialla. Fra i migliori anche Bernal e Landa. Che spettacolo!
5 9 2020 Nans Peters: Passaggio sul Peyresourde, Pirenei, e il Tour si infiamma. Bella vittoria dell'uomo dell'AG2R che stacca Zakarin in discesa ed arriva solo. SuperPogacar che colma parte dello svantaggio accumulato ieri dai big e recupera 40 secondi. Yates regge e tiene la maglia gialla nonostante Roglic, Quintana e Bardet siano pimpanti. Tiene anche Bernal. Invece Pinot paga davvero tanto, Alaphilippe si stacca e i francesi si sfilano dalla lotta per la classifica generale, Buchmann paga dazio e i nostri Nizzolo e Rosa si ritirano. Che frazione!
4 9 2020 Leo Messi: Fine al tormentone dell'estate. L'asso argentino rimane a Barcellona per un anno altro, fino alla scadenza naturale del contratto.
In Nations esordio un po' deludente dell'Italia che pareggia solamente 1-1 con la Bosnia, dopo esser andata in svantaggio (gol di Dzeko), pari di Sensi con deviazione. Entrambi i gol nella ripresa. Lunedì Azzurri in Olanda. Oggi gli Orange hanno superato 1-0 la Polonia.
3 9 2020 Aleksey Lutsenko: Sesta tappa del Tour con trionfo del corridore dell'Astana che va in fuga e arriva solo sul Monte Aigoual. Adam Yates resta in maglia gialla.
2 9 2020 Wout Van Aert: Settembre con il Tour a farla da padrone nello sport mondiale. La quinta tappa Gap-Privas, con arrivo in volata, è vinta dal fenomeno della Jumbo (ancora a segno) che, dopo aver vinto Sanremo e Strade Bianche trionfa anche nello sprint alla Grande Boucle. Strepitoso. Secondo Bol, terzo Bennett che prende la maglia verde.
1 9 2020 Primoz Roglic: Tappa impegnativa, la quarta, del Tour e un grande vincitore. Arriva il gruppo dei migliori e lo sloveno li mette tutti in fila.
31 8 2020 Caleb Ewan: Terza tappa del Tour con arrivo in volata a Sisteron. Nel vento l'australiano fa un numero e supera Sam Bennett. Strepitoso sprint, ottima vittoria. Bene Nizzolo terzo. Alaphilippe ancora in giallo.
30 8 2020 Julien Alaphilippe: Altra tappa del Tour, ancora a Nizza, e ancora vibrazioni in corsa. Nulla di scontato. Si stacca Kristoff, il vincitore di ieri, e cambia subito la maglia di leader. Alaphilippe parte a pochi km dall'arrivo con Hirschi (poi secondo) e Adam Yates, vince la tappa e si veste di giallo. Grande azione, bellissima vittoria! Il gruppo ad un soffio.
29 8 2020 Alexander Kristoff: Prima tappa del Tour più movimentata del previsto, travagliata (con molte cadute, anche eccellenti) per colpa della pioggia. A Nizza, in volata, vince il norvegese della UAE davanti al campione del mondo Pedersen. E' lui la prima maglia gialla del Tour 2020.
28 8 2020 Milos Raonic: Impresa in semifinale del canadese, numero 30 del ranking mondiale, che supera in due set (76 63) il più quotato Tsitsipas (n.6 Atp). In finale per il torneo di Cicinnati, che si sta disputando a New York, affronterà probabilmente Djokovic (in vantaggio su Bautista Agut).
27 8 2020 Ciccio Caputo: A 33 anni viene convocato per la prima volta, meritatamente, in Nazionale dal Ct Mancini per gli impegni di Nations League. Ben 37 gli azzurri chiamati. Altri esordienti Bastoni e Locatelli, quest'ultimo compagno del cannoniere del Sassuolo, simbolo della lotta al covid con il suo memorabile messaggio ad inizio battaglia alla pandemia.
26 8 2020 Giacomo Nizzolo: A Plouay si laurea campione europeo di ciclismo! Volata da brividi con telecronista Rai che inizialmente da vittoria a Demare ma è l'azzurro, campione italiano, ad arrivare davanti!! Giornate straordinarie per il nostro velocista.
L'Italia aveva vinto anche nel 2018 e 2019 con Trentin e Viviani. Oggi trionfa anche con il successo di Elisa Balsamo nelle donne under 23.
25 8 2020 Antonio Conte: A sorpresa rimane tecnico dell'Inter. Dopo il confronto con la dirigenza il club nerazzurro, con una nota, conferma che proseguirà il rapporto con il proprio allenatore. In tema di panchine Liverani a Parma, Maran al Genoa. Grosso emigra in Svizzera, allenerà il Sion.
24 8 2020 Maximilian Schachmann: Il tedesco, vittima di un brutto incidente ad 1km dall'arrivo del Lombardia (vedi immagine mentre veniva incredibilmente investito da un'auto), nonostante la frattura alla clavicola sarà al via del Tour de France il 29 agosto!! Ancora in dubbio la presenza di Roglic, favorito della vigilia con il campione uscente Bernal.
23 8 2020 Kingsley Coman: Segna il gol che decide la finale di Champions League. Il Bayern supera il PSG e si aggiudica la sesta Coppa dei Campioni. Per la prima volta un club alza il trofeo più importante vincendo tutte le partite. Triplete per i bavaresi che hanno conquistato anche Bundesliga e Coppa di Germania. Gran lavoro di Flick che ha vinto tutte le partite da dicembre (solo un pari in campionato). I migliori.
22 8 2020 Eugenio Corini: In serata è arrivata l'ufficialità. E' il nuovo allenatore del Lecce, triennale per lui. E' partito il domino delle panchine libere con Liverani che dovrebbe accasarsi a Parma, D'Aversa (appena svincolato) dovrebbe battere la concorrenza di Maran per il Genoa con Italiano ancora allo Spezia. L'Inter attende le mosse di Conte e sonda Allegri e Pochettino. Nesta potrebbe andare a fare il secondo di Pirlo alla Juve...
21 8 2020 Luuk De Jong: Doppietta nella finale di Europa League e il Siviglia non sbaglia un colpo! Inter sconfitta 3-2. Andalusi sempre vincenti nelle finali del trofeo. Nell'albo d'oro, ancora una volta, c'è la loro firma (sei coppe, record).
20 8 2020 Vincenzo Italiano: Compie l'impresa. Lo Spezia per la prima volta è in Serie A! Dopo 114 di storia. Vince il doppio confronto nella finale play-off col Frosinone di Nesta (doppio 0-1 ma miglior piazzamento nella stagione regolare) ed entra nella storia.
19 8 2020 Serge Gnabry: Indirizza il Bayern Monaco in finale. Due gol nel primo tempo e il Lione scompare. La squadra di Flick supera agevolmente quella di Garcia per 3-0 (gol anche di Lewandowski, stesso risultato di ieri fra Psg e Lipsia). Domenica c'è l'ultimo atto.
18 8 2020 Thomas Tuchel: Il PSG è, per la prima volta nella sua storia, in finale di Champions League! I parigini dominano la partita contro il Lipsia. I tedeschi oppongono molta meno resistenza dell'Atalanta. 3-0 il finale con reti di Marquinhos (ancora lui), Di Maria e Bernat. Mossa tattica del tecnico tedesco (Icardi in panchina) e l'allievo Nagelsmann viene surclassato. Per Allegri si allontana l'ipotesi di andare sulla panchina del Psg.
17 8 2020 Lautaro Martinez: Per una volta ruba la scena a Lukaku. Autore di una doppietta più assist nel momento clou della semifinale di Europa League. Inter in finalissima con un 5-0 sonante allo Shakthar.
16 8 2020 Andrea Dovizioso: Grande successo del pilota che aveva appena annunciato il divorzio dalla Ducati. Al Gp d'Austria si impone davanti a Mir e mIller. In classifica generale ora Dovi è secondo, a soli 11 punti dal leader Quartararo. Incidente per Zarco e Morbidelli.
15 8 2020 Jakob Fuglsang: Edizione storica del Lombardia, per la prima volta a Ferragosto.
Vince il danese (dopo la Liegi, un'altra grande classica per lui) che, a meno di 6 km dall'arrivo, stacca il compagno d'avventura Bennett e arriva solo. In precedenza i due erano con Vlasov (compagno di Fuglsang) e con gli uomini della Trek (poi Nibali, Mollema e Ciccone si staccano).
Una corsa che passerà alla storia anche per la paura del volo in discesa di Evenepoel, lascia tutti con il fiato sospeso e viene trasportato via dall'ambulanza (speriamo che il talento, la nuova stella del ciclismo, si riprenda il prima possibile). Forza Remco! E all'arrivo Schachmann viene investito da una signora in auto... No comment!!!!
14 8 2020 Thomas Muller: Grande prestazione del Bayern che distrugge il Barcellona ed è nettamente la strafavorita per conquistare la Champions. Ai quarti 8-2 con reti bavaresi del nostro uomo del giorno (doppietta), Perisic, Gnabry, Kimmich, Lewandowski e Coutinho (due nel finale). Per i catalani autorete Alaba e, nella ripresa, rete di Suarez quando ormai i tedeschi avevano dilagato.
Disfatta catalana. Ore contate per la panchina di Setien. E Messi ora cosa farà?
Per Flick obiettivo triplete. In semifinale attende la vincente di City-Lione.
13 8 2020 Tyler Adams: Lipsia incredibilmente ma meritatamente in semifinale! Rete decisiva del subentrato a due minuti dallo scadere. 2-1 il risultato finale sull'Atletico Madrid con vantaggio tedesco di Dani Olmo, pari su rigore di Joao Felix e rete della vittoria del nostro uomo del giorno (con deviazione che spiazza Oblak). La squadra del 33enne Nagelsmann affronterà il PSG per la finalissima di Champions!
12 8 2020 Thomas Tuchel: Azzecca i cambi, con una gran panchina, e porta il PSG in semifinale di Champions. Atalanta in vantaggio con Pasalic. Al 90' Marquinhos e in pieno recupero Chupo Moting ribaltano la situazione e la qualificazione va ai parigini. L'ingresso di Mbappe e dell'autore del secondo gol cambiano le sorti del match.
11 8 2020 Junior Moraes: E' il n.10 dello Shakthar a segnare ed indirizzare il match dei quarti col Basilea di Europa League, dopo soli due minuti. Termina poi 4-1 e l'Inter ha la sua avversaria in semifinale. Da notare che gli ucraini sono retrocessi dalla Champions (0-3 casalingo contro l'Atalanta, impegnata domani contro il Psg nei quarti della Final 8 a Lisbona) proprio come i nerazzurri di Conte. L'altra semifinale di Europa L. sarà fra il Manchester Utd e il Siviglia.
10 8 2020 Romelu Lukaku: Un altro gol, e che gol! Ancora a segno con una magnifica prodezza. L'Inter batte 2-1 il Bayer Leverkusen e vola in semifinale di Europa League. Vantaggio di Barella, prodezza del belga e Havertz accorcia le distanze, il tutto nella prima mezzora. Due rigori prima assegnati e poi tolti ai nerazzurri. Approfondimenti in ExtraFile.
9 8 2020 Max Verstappen: Incredibile! Non vincono le Mercedes ("solo" secondo Hamilton, terzo Bottas) ed è il pilota della Red Bull a trionfare nel Gran Premio di Silverstone (replica di quello di domenica scorsa) nel Gran Premio dei 70 anni di storia della Formula 1. Buoni segnali da Leclerc che rimonta, con un unico pit stop, fino al quarto posto. L'altra Ferrari: Vettel dodicesimo.
Nella MotoGp a Brno vince Binder, al primo successo nella classe regina. Morbidelli buono secondo.
8 8 2020 Wout Van Aert: La Milano-Sanremo d'agosto è sua! Dopo Strade Bianche domenica anche la classica che apre il calendario internazionale. Scatta sul Poggio con Alaphilippe e lo brucia in volata. Matthews regola il gruppo. Straordinario avvio di stagione del belga!
7 8 2020 Rudy Garcia: Si prende una bella rivincita sulla Juve... L'ex tecnico della Roma elimina i bianconeri con il suo Lione e vola ai quarti. A Torino termina 2-1 per la Vecchia Signora con gol del vantaggio di Depay su rigore, pari di Cr7 su rigore e ancora Cristiano Ronaldo nella ripresa. Passano i francesi per il gol in trasferta dopo l'1-0 in casa dell'andata. Ai quarti Lione-City. Approfondimenti in ExtraFile.
6 8 2020 Camila Giorgi: La numero uno del tennis italiano batte negli ottavi del torneo Atp di Palermo la Juvan ed accede ai quarti, dove ci sono già la Errani e la Cocciaretto. Match serale difficile, almeno nel primo set, dove è la slovena a prevalere, poi nel secondo e nel terzo la 28enne di Macerata compie il sorpasso e conquista il successo.
5 8 2020 Arnaud Demare: Grande successo, in volata, per lo sprinter francese che si aggiudica la Milano-Torino. Batte Ewan e Van Aert. Assaggio di ciò che vedremo sabato alla Sanremo?
4 8 2020 Massimo Brambilla: Allenatore dell'Atalanta Primavera che vince lo Scudetto, anzi rivince. La Dea si riconferma campione, bissando così il titolo della scorsa annata. Assegnato giustamente alla formazione orobica che era in testa prima del lockdown.
3 8 2020 Gorka Izaguirre: È suo il Grande Trittico Lombardo. Trionfa, in solitudine sotto la pioggia incessante, e compie una straordinaria impresa. Vittoria del basco, secondo un altro Astana, Aramburu. Bene Nibali in questa inedita edizione.
2 8 2020 Antonio Sanabria: Il paraguayano del Genoa infilza il Lecce a distanza perché con due gol, nei primi venticinque minuti, indirizza la salvezza verso la Liguria. Il Verona è travolto dal Grifone già nel primo tempo (3-0, poi anche risultato finale) e alla squadra di Liverani non serve nulla la rimonta sul Parma (da 0-2 a 2-2 all'intervallo; termina con un ininfluente 3-4). I salentini accompagnano Brescia e Spal in Serie B.
Il campionato più difficile di sempre è terminato con quest'ultimo verdetto.
1 8 2020 Antonio Conte: Come da lui stesso definito è il primo dei perdenti. Arriva secondo ad un punto dalla Juventus (che perde anche con la Roma in casa). L'Inter vince, con un'ottima prestazione, sul campo di Bergamo (0-2 il finale con reti di D'Ambrosio e Young nel corso del primo tempo). Dea terza e sicuramente in Champions, conferma risultato dell'anno scorso. La Lazio è quarta e deve sperare che il Napoli (che l'ha battuta oggi) e la Roma non vincano le coppe per entrare nell'Europa che conta. Immobile, però, segna ancora e raggiunge il record di Higuain: con 36 gol è capocannoniere e scarpa d'oro. Milan-Ibra funziona, stravinto col Cagliari. Domani sentenza salvezza.
31 7 2020 Thomas Tuchel: La sfida fra le prossime avversarie di Atalanta (ai quarti) e Juve (agli ottavi) in Champions, nella coppa di Lega francese, termina ai calci di rigore dopo lo 0-0 al 120'. Dal dischetto, ad oltranza 6-5, vincono gli uomini di Tuchel (uomo del giorno) che così, dopo il campionato e l'altra coppa nazionale, portano a casa pure questo trofeo!
In Serie B si salva il Cosenza (doppietta Riviere), in C vanno Trapani e Juve Stabia (col Livorno) più una fra Perugia e Pescara. Pisa e Salernitana fuori dai play-off.
30 7 2020 Remco Evenepoel: Eccolo, il nuovo fenomelo del ciclismo! Attesissimo non delude sin dai primi colpi di pedale della nuova stagione. Nella Vuelta e Burgos domina la terza tappa con arrivo in salita e conquista anche la maglia di leader. Stacca tutti, Bennett arrivo a 18 secondi, Landa oltre mezzo minuto e Aru ad un minuto. Il belga sarà protagonista al Giro!
29 7 2020 Ciccio Caputo: Onore al Sassuolo che onora il campionato e stende il Genoa 5-0 con doppietta del bomber di casa (21 centri in Serie A e uomo del giorno). Per la squadra di De Zerbi prova di maturità, anche Berardi sugli scudi. Ringrazia Liverani. Infatti il Lecce vince a Udine e si porta ad un punto dal Grifone. Domenica Genoa-Verona e Lecce-Parma. La Lazio, come previsto, vince 2-0 sul Brescia e agguanta l'Atalanta. Corsa aperta al secondo posto con Immobile che segna un altro gol e si issa in testa alla classifica cannonieri e alla scarpa d'oro con 35 reti. Vince ancora il Milan con superIbra (con la Samp a Genova), bene il Verona contro la triste Spal. Nella notte il Cagliari supera la Juve già campione, la Fiorentina passeggia sul Bologna (triplo Chiesa) e la Roma espugna il campo del Toro.
28 7 2020 Lautaro Martinez: L'Inter supera il Napoli 2-0 con reti di D'Ambrosio e Lautaro, quest'ultimo, il nostro uomo del giorno, autore di un bel gol (da subentrato) che chiude il match. l'Atalanta vince a Parma in rimonta e sorpasso. Resta viva la lotta per il secondo posto che ora vede in vantaggio i nerazzurri di Milano su quelli di Bergamo per un punto ma, sabato sera, ci sarà lo scontro diretto in casa degli uomini di Gasperini. Occhio anche alla Lazio che, battendo il Brescia, domani si potrebbe portare alla pari con la Dea.
27 7 2020 Alex Zanardi: Quarto intervento alla testa per il nostro grande campione. Noi non smettiamo di tifare per lui. Resta in terapia intensiva. Forza Alex!
26 7 2020 Cristiano Ronaldo: E' lui (chi altrimenti?) l'UOMO SCUDETTO. La vittoria del nono titolo di campione d'Italia consecutivo arriva nell'ultima domenica di luglio. La Juventus può così festeggiare un altro campionato. Il portoghese (colpevolmente lasciato solo dalla difesa doriana sugli sviluppi di una punizione calciata dal redivivo Pjanic) colpisce e affonda all'ultimo respiro del primo tempo, in pieno recupero. Nella ripresa la squadra di Sarri porta a termine l'impresa firmando il 2-0 con Bernardeschi. Poi è ancora Cr7 a sfiorare la rete con una traversa dal dischetto. Primo Scudetto per il tecnico, secondo per Ronaldo che, col gol di oggi, resta in scia ad Immobile sia per il titolo di capocannoniere italiano, sia per la scarpa d'oro.
25 7 2020 Romelu Lukaku: Segna una doppietta in Genoa-Inter 0-3 e la formazione di Conte scavalca l'Atalanta e arriva ad un punto. I Grifoni, invece, danno un'altra possibilità di tornare in gioco al Lecce (-4 per i salentini ma una partita in meno, domani a Bologna). Da segnalare che il nostro uomo del giorno, l'attaccante belga, arriva a quota 23 nella classifica marcatori. Non male come prima stagione in Italia. Ora in campo Napoli-Sassuolo.
24 7 2020 Giovanni Stroppa: Il Crotone a valanga a Livorno. 1-5 il finale e la squadra di Stroppa è matematicamente in A! Complimenti, assieme al Benevento è l'altra società promossa. Nella massima serie anticipo fra le due formazioni più in palla: Milan-Atalanta termina 1-1.
23 7 2020 Seko Fofana: Incredibile al Friuli. La Juve sciupa il match-point Scudetto, in vantaggio con De Ligt si fa rimontare e sorpassare da Nestorovski e Fofana. L'Udinese resta in A. Per i bianconeri festa rimandata, Atalanta seconda a 6 punti a tre giornate dal termine (e pensare se Ronaldo non avesse segnato quei due rigori contro la Dea...).
22 7 2020 Lucas Lerager: Decide il derby della Lanterna. Il Genoa trova tre punti fondamentali. Vince anche il Lecce. Pari dell'Inter, l'Atalanta resta seconda. Sei gol della Roma a Ferrara. Parma batte Napoli. Toro pari col Verona.
21 7 2020 Luis Muriel: Il colombiano entra e lascia ancora il segno. Gran bel gol (il diciottesimo personale, la maggiorparte da subentrato di lusso). Atalanta batte Bologna 1-0 e si issa al secondo posto (in attesa dell'Inter), fa il record di gol (95) e di punti in campionato (74, e le mancano ancora tre partite). Dopocena il Milan espugna il campo del Sassuolo con gli emiliani in dieci e una doppietta di Ibra (1-2 il finale). In rete anche il "solito" Caputo. Altra news rossonera, meritato il rinnovo di Pioli, salta l'accordo con Rangnick.
20 7 2020 Cristiano Ronaldo: La doppietta che chiude i giochi. Il fuoriclasse che non sbaglia i rigori (decisivi anche con l'Atalanta) e che sigla i due gol che decidono il big-match. Juve batte Lazio e può già cominciare a brindare per l'ennesimo Scudetto. Cr7, in un colpo solo, aggancia Immobile (2-1 con reti proprio dei capocannonieri del torneo) e arriva a quota 30 gol in campionato! Mito.
19 7 2020 Fabio Quartararo: Prima, storica vittoria del francese della Yamaha. A Jerez, nel primo gran premio stagionale, la sua moto precede quella di Vinales e Dovizioso.
18 7 2020 Stefano Pioli: Continua il magic moment dei rossoneri con il tecnico che sta mettendo in seria difficoltà la dirigenza già in parola con Rangnick. Sesta vittoria su otto partite dopo la pausa e il Milan vince 5-1 contro il Bologna con cinque marcatori differenti.
17 7 2020 Gastone Nencini: Ricorre oggi il sessantesimo anniversario dalla sua storica vittoria al Tour De France. Per il Leone del Mugello un incredibile successo, con doppietta sfiorata (arrivò anche secondo al Giro del 60, vinto nel 57). Un campione, uno dei pochissimi (7 in tutto) italiani ad aver trionfato alla Grande Boucle. Prima di lui solo Bottecchia, Bartali e Coppi; dopo Gimondi, Pantani e Nibali. Lo ricordiamo con sincera stima e affetto, grandissimo campione, morì a soli 49 anni, quarant'anni fa. Grande Gastone!
16 7 2020 Andrea Belotti: Il Gallo con un gran chiude chiude i conti. Settimo gol consecutivo. 3-0 Toro sul Genoa e granata ormai salvi. Grifone e Lecce si giocheranno ultimo posto per evitare retrocessione. Inter tranquilla... Poker a Ferrara e secondo posto.
15 7 2020 Federico Bonazzoli: Due gol, bellissimi, protagonista della giornata nel 3-0 della Samp al Cagliari che, di fatto, salva i blucerchiati di Ranieri. Il Lecce perde in casa con la Viola e domani Toro-Genoa sarà cruciale. In testa la Juve pareggia ancora (3-3 col Sassuolo) e la Lazio (0-0 ad Udine) si fa scavalcare dall'Atalanta. Il Milan piega il Parma 3-1 e la Roma batte il Verona 2-1. Pari fra Bologna e Napoli.
14 7 2020 Mario Pasalic: Tripletta del croato nella goleada della solita SuperDea. Atalanta batte Brescia 6-1. La squadra del Gasp matematicamente in Europa per il quarto anno consecutivo e 110 gol stagionali.
13 7 2020 Diego Godin: Il suo gol è importantissimo perché ribalta il risultato e indica la strada per il secondo posto. L'Inter batte il Torino 3-1 al Meazza e agguanta la Lazio in classifica. Lotta apertissima per la piazza d'onore. Juve tranquilla a +8 a sei giornate dal termine.
12 7 2020 Lewis Hamilton: Torna a ruggire il padrone della formula uno. Domina il GP della Stiria, secondo Gran Premio stagionale, nello stesso circuito di domenica scorsa. Secondo Bottas. Terzo Verstappen. Poi Albon. Ferrari davvero deludenti, si scontrano subito fra loro e devono ritirarsi.
11 7 2020 Francesco Caputo: Il suo gol vale la vittoria del Sassuolo all'Olimpico contro la Lazio. Nel big match Juve Atalanta 2-2 con grande prestazione della squadra del Gasp rimontata due volte da rigori di Cristiano Ronaldo, entrambi assegnati per falli di mano. Roma corsara a Brescia, in rete anche Zaniolo.
10 7 2020 Mattia Binotto: Due emozioni in una per gli italiani della Formula 1. Il 13 settembre, per la prima volta nella storia, si correrà al Mugello. E sarà il millesimo gran premio della Ferrari, in Italia su una pista nuova per il mondiale. Il team principal commenta così: "Emozione bellissima, si avvera un sogno".
9 7 2020 Adriano Panatta: Compie 70 anni la leggenda del tennis e dello sport azzurro. Fra i più grandi. Vincitore di un Roland Garros, n.4 al mondo. Mito!
8 7 2020 Finn Christian Jagge: Gravissimo lutto nel mondo dello sport. A soli 54 anni se ne va uno straordinario atleta norvegese. L'unico a star davanti a Tomba alle olimpiadi di Albertville. Grandissimo nello slalom speciale dove appunto ha vinto anche l'oro olimpico. Fra i maggiori interpreti della disciplina e rivali del nostro Alberto. Addio...
7 7 2020 Fabio Liverani: Grande impresa del Lecce che stende 2-1 la Lazio in rimonta. Emozionante e sorprendente partita. Vantaggio iniziale di casa annullato dal Var, poi Caicedo, subito dopo, porta in vantaggio i laziali ma... Babacar e Lucioni ribaltano risultato e campionato! Nonostante l'errore incredibile di Mancosu dal dischetto. In chiave Scudetto si va sull'onda juventina senza attendere Milan-Juve ora in campo; nella dinamica salvezza fondamentale vittoria dei ragazzi di Liverani.
6 7 2020 Alex Zanardi: Terza operazione in pochi giorni per lo sfortunato campione paralimpico. Un intervento durato quasi cinque ore. Le sue condizioni restano gravi e stabili. Forza Alex!!!
5 7 2020 Valtteri Bottas: Vince la Mercedes meno attesa, quella del finlandese, partito in pole, il primo storico Gp del 2020. Seconso posto per Leclerc, gran rimonta. Terzo il sorprendente Norris. Hamilton quarto con penalità. Solo decimo Vettel.
4 7 2020 Gigi Buffon: E' lui l'uomo del giorno. Fa 648 presenze in Serie A e supera Maldini. Record festeggiato con il trionfo della sua Juventus nel derby della Mole. Toro battuto 4-1, la Lazio sprofonda in casa col Milan e va a -7. Scudetto vicino (approfondimenti su ExtraFile).
3 7 2020 Nairo Quintana: Incidente in allenamento per l'asso colombiano dell'Arkéa-Samsic. Speriamo che si riprenda prontamente senza conseguenze. In bocca al lupo ad uno dei migliori scalatori, fra i più attesi fra qualche settimana quando ricomincerà il grande ciclismo!
2 7 2020 Mario Pasalic: Il suo gol spacca la partita col Napoli. Così la Dea nei primi minuti del secondo tempo chiude la pratica: rete del croato e raddoppio di Gosens. L'Atalanta vince per la nona volta consecutiva (7 in campionato). La squadra di Gasperini ha 12 punti e scontro diretto a favore sulla Roma e 15 sul team di Gattuso. Zona Champions blindata. Giallorossi ko in casa: passa l'Udinese con gol di Lasagna e Nestorovski!
1 7 2020 Gregoire Defrel: In una giornata piena di gol e soprese (vedi Extrafile) premiamo il doppiettista nella trasferta trionfale del Sassuolo a Firenze. Fiorentina sconfitta 1-3 e, con due gol del francese e uno di Muldur, De Zerbi brinda al rinnovo di contratto.
30 6 2020 Cristiano Ronaldo: La Lazio vince a Torino contro i granata ribaltando il risultato nella ripresa (1-2 il finale) e la Juve è costretta a vincere al Marassi per mantenere i 4 punti di vantaggio. E così è. La squadra di Sarri batte il Genoa con reti di Dybala, magia dell'asso portoghese e Douglas Costa (accorcia Pinamonti sul finale).
29 6 2020 Filippo Inzaghi: SuperPippo compie l'impresa. Con un vantaggio siderale porta il Benevento direttamente in Serie A. I campani possono festeggiare il ritorno nella massima serie dopo il derby contro la Juve Stabia. Complimenti!
28 6 2020 Luis Muriel: Entra e realizza una doppietta decisiva (bellissima punizione e rete su azione, due gol d'autore). L'Atalanta vince anche ad Udine, allunga sulla Roma (+9 sulla quinta e pure lo scontro diretto a favore) e resta in scia all'Inter (che espugna Parma 1-2 con rete di Bastoni sul finire).
27 6 2020 Walter Zenga: Il Cagliari cala il poker e per l'Uomo Ragno è la seconda vittoria consecutiva, la prima in casa da tecnico dei sardi. Tre punti meritati con un bel 4-2 sul Torino. Nelle altre partite: Brescia-Genoa 2-2 e Lazio-Fiorentina 2-1 (clamoroso il rigore assegnato ai laziali sullo 0-1).
26 6 2020 Gonzalo Higuain: La Juve allunga, com'era prevedibile, e porta a 7 il vantaggio sulla Lazio (che domani affronterà la Fiorentina in casa). Bianconeri contro un Lecce incerottato che, alla mezzora, rimane in dieci. Nella ripresa la squadra di Sarri dilaga con Dybala, Cr7 (su rigore), il Pipita (appena entrato, pertanto subito premiato) e De Ligt. 4-0 il finale.
25 6 2020 Vince Carter: Leggenda dell'Nba, unico ad aver attraversato quattro decenni di attività. Si ritira, infatti, dopo 22 anni nel massimo campionato di Basket (in 8 club, dal 1998 al 2020), a 43 anni, visto che la sua squadra, Atlanta Hawks, non parteciperà ai play-off.
24 6 2020 José Palomino: Straordinaria rimonta della Dea che nel match clou odierno rimonta e sorpassa la Lazio. Biancocelesti in doppio vantaggio poi ci pensano Gosens, una mina di Malinovskyi e il gol decisivo del difensore argentino. Inter solo 3a3 contro il Sassuolo. Roma 2a1 con Samp.
23 6 2020 Andreas Cornelius: Nella serata di campionato è protagonista assoluto siglando una tripletta al Genoa (come all'andata!). Il Parma mette così ulteriormente nei guai i liguri 1-4 il finale (e Sepe para un altro rigore...). Tre punti pure per il Toro che batte l'Udinese con gol di Belotti ed allontana gli spettri di bassa classifica. Vincono anche Napoli a Verona e Cagliari a Ferrara.
22 6 2020 Paulo Dybala: Il n.10 della Juve si riscatta. Dopo l'errore in Coppa Italia realizza una bella rete al Bologna e i bianconeri di Sarri passano al Dall'Ara confermandosi in testa alla classifica. Negli altri anticipi il Milan passeggia a Lecce (bel poker) e la Fiorentina clamorosamente non va oltre il pari interno (1-1) col Brescia.
21 6 2020 Duvan Zapata: Doppietta dell'attaccante colombiano nel 4-1 dell'Atalanta sul Sassuolo nel match più pimpante della ripresa del campionato. La squadra di Gasp segna a ripetizione (gol anche di Djimsiti e autorete di Bourabia che poi accorcia le distanze a tempo scaduto su punizione). Ora in campo Inter e Samp in questa domenica di Serie A...
20 6 2020 Mario Corso: Addio al "piede sinistro di Dip", simbolo della Grande Inter di Herrera. Da giocatore ha conquistato 2 Coppe dei Campioni, 2 Intercontinentali, 4 Campionati. 23 gettoni con la maglia azzurra. Un grandissimo del nostro calcio se ne va a 78 anni, proprio nel giorno della ripresa della Serie A.
19 6 2020 Alex Zanardi: Gravissimo incidente per l'ex pilota di formula uno ed ora grandissimo atleta paralimpico nella handbike. Durante una gara sarebbe stato investito da un camion. FORZA ALEX! Non mollare!
18 6 2020 Tibor Benedek: Leggenda della pallanuoto. Si spegne oggi a soli 47 anni. In carriera ha vinto tutto. Con l'Ungheria 3 ori olimpici, mondiale, coppa del mondo ed europeo. Colonna della Pro Recco ha conquistato 4 Champions, 6 scudetti e tantissimi altri trofei.
Nelle ultime ore anche il ciclismo piange Fabrice Philipot, secondo alla Liegi e miglior giovane al Tour 89.
17 6 2020 Alex Meret: Una finale davvero a ritmi bassissimi, come era prevedibile. Napoli che sfiora il vantaggio con due pali (uno nei minuti di recupero) e squadre ai rigori. Dopo uno 0 a 0 la Coppa Italia si assegna dal dischetto. Sequenza: al primo rigore Meret para subito a Dybala. E pensare che non doveva neppure giocare (Ospina squalificato). Poi segna Insigne. Sbaglia clamorosamente Danilo. Segna Politano. Bonucci realizza. Maksimovic senza problemi spiazza Buffon. Gol Ramsey. Milik segna il rigore decisivo. La Coppa è della squadra di Gattuso.
16 6 2020 Peter Sagan: Gran colpo per l'organizzazione del Giro. Il campionissimo mondiale conferma la sua presenza, correrà la corsa rosa. Mantiene la parola data e, nonostante il cambio di calendario, ad ottobre sarà nelle strade del Giro d'Italia per la prima volta!
15 6 2020 Gianmarco Pozzecco: Tanto rumore per nulla. Ieri le strade fra il coach e Sassari sembravano dividersi, oggi le parti si sono schierate contro i massmedia dimostrando di voler proseguire assieme. Sardarda e Pozz avanti con grandi obiettivi.
14 6 2020 Klaus Allofs: Esattamente 40 anni fa, autentica impresa del tedesco che, nella partita degli Europei di Italia '80, realizza una tripletta alla quotata Olanda. La Germania vince 3-2, poi diventerà campione e Allofs capocannoniere del torneo. Data storica per gli appassionati.
13 6 2020 Gennaro Gattuso: Una settimana difficilissima per il tecnico del Napoli (grave lutto familiare) ma i Partenopei riescono a strappare il biglietto per la finale di Coppa Italia di mercoledì dopo l'1a1 contro l'Inter firmato Eriksen e Mertens.
12 6 2020 Maurizio Sarri: La Juventus è la prima finalista di Coppa Italia. 0-0 allo Stadium con brividi iniziali: Cristiano Ronaldo sbaglia il rigore e subito dopo Rebic si fa espellere per un'entrata da kung-fu su Danilo. Domani l'altra finalista fra Napoli e Inter.
11 6 2020 Luis Scola: A 40anni il grande cestista lascia l'Armani che lo ringrazia. Chissà se proseguirà la carriera... Grandissimo.
10 6 2020 Fabio Aru: Il corridore sardo scioglie la riserva. Dopo annate deludenti, anche per via dei numerosi infortuni, proverà a tornare il superciclista arrivato secondo ad un Giro, quinto al Tour e vincitore di una Vuelta. Nell'anno dei 30anni rientrerà dalla porta principale: correndo il Tour de France e la Vuelta Espana. Con lui l'altro asso del Team Uae Emirates, ovvero la giovane stella Tadej Pogacar. Due capitani per cercare di far saltare il banco Ineos in Francia. La stagione si prevede fotonica con la Milano-Sanremo spostata a Ferragosto e il Lombardia l'8 di Agosto, poco prima dell'avvio della Grande Boucle.
9 6 2020 Aleix Espargarò: Il pilota spagnolo del Motogp mette freno alle voci di mercato e correrà con l'Aprilia fino al 2022, rinnovando per altre due stagioni il contratto.
8 6 2020 Gabriele Gravina: Passa la linea del presidente della Figc. Come era comprensibile il mondo del calcio vota a larga maggioranza (18 contro soli 3, quelli della Lega di Serie A) il piano B in caso di ulteriore stop al campionato. Valida quindi l'opzione dell'algoritmo e/o dei play-off e play-out per stabilire vincitrice Scudetto e retrocessione. Bocciata la clamorosa (e francamente non sportiva) proposta della Lega di A del blocco delle retrocessioni.
7 6 2020 Marcos Cafù: Compie 50 anni oggi l'unico giocatore ad aver disputato tre finali mondiali consecutive, dal 94 al 2002, vincendo sia la prima che l'ultima. Un supercampione anche in Serie A con Roma e Milan. Che mito... Augurissimi Pendolino!
6 6 2020 Emre Can: In Bundesliga si gioca da qualche settimana e, oggi, il Dortmund vince con la rete dell'ex juventino sull'Herta e ipoteca il posto Champions. Il Bayern resta una macchina perfetta e vince anche a Leverkusen (2-4), avvicinandosi ulteriormente ad un altro titolo. Solo 1-1 del Lipsia con il fanalino di coda Paderborn.
5 6 2020 Francesca Schiavone: Dieci anni fa esatti per la prima volta una tennista italiana vinceva un Open del Grande Slam. Battendo la Stosur ha potuto alzare l'ambito trofeo del Roland Garros. Una vincitrice in tutto, non solo nello sport, ma anche nella vita e quel trionfo di dieci anni fa è e rimarrà per sempre storico.
4 6 2020 Deborah Compagnoni: 50 anni oggi per una delle campionesse più grandi della storia dello sport! Ex sciatrice, è stata la prima a vincere la medaglia d'oro in tre edizioni differenti delle olimpiadi invernali. Polivalente, ha vinto anche tre titoli mondiali e una coppa del mondo di gigante. Fra le migliori di sempre. Grandissima sia come atleta che come atteggiamenti dentro e fuori dalle piste. Tanti auguri!
3 6 2020 Muhammad Alì: Quattro anni fa moriva uno dei più grandi sportivi di sempre. Pugile fortissimo con un impatto sociale importantissimo. Sportivo del secolo per la BBC e Sport Illustrated. Oro olimpico a Roma e mondiale nei pesi massimi. Ultimo emozionante tedoforo, già colpito da malattia, ad Atlanta 96. Impegnato in azioni umanitarie è doveroso ricordarlo anche e soprattutto in questi giorni.
2 6 2020 Carlo Ubbiali: Giornata di lutto per i motori. È morto il leggendario pilota bergamasco che, in carriera, aveva vinto ben 9 mondiali (6 in 125 e 3 in 250). Ha vinto ven 39 corse iridate nel motomondiale.
1 6 2020 Chris Horner: Due Gp nella stessa sede per ovviare alle problematiche del nuovo calendario? Il capo della Red Bull lancia l'idea per non trovarsi Gran Premi fotocopia: "Dovremmo rendere la corsa più emozionante". In un'intervista ad Autosport rivela: "Il problema è che avere due gare nello stesso circuito a distanza di pochissimi giorni si ha il forte rischio di avere risultati uguali. Per provare qualcosa di nuovo dovremmo cogliere l'opportunità di una corsa a griglia rovesciata. Gara sprint al sabato, con griglia invertita rispetto alla classifica del campionato, per stabilire l’ordine di partenza del GP del giorno successivo". Il mondiale comincia in Austria proprio con due gran premi nel medesimo autodromo (Spielberg).
31 5 2020 Dino Zandegù: Oggi compie 80 anni un mito del ciclismo! Vincitore del Giro delle Fiandre e della primissima edizione della Tirreno-Adriatico ha anche conquistato 6 tappe al Giro d'Italia. Grandissimo, e ha dimostrato anche la sua simpatia negli ultimi anni con interventi spassosi in TV. Augurissimi!
30 50 2020 Robert Lewandowski: Cinque gol del Bayern Monaco al Dussendolf. Doppietta della punta polacca che sorpassa Immobile per la Scarpa d'oro. Bavaresi sempre più vicini al titolo di Germania.
29 5 2020 Angelo Binaghi: Il presidente dalla Fit dichiama "Gli Internazionali d'Italia a metà settembre". Presto un colloquio con il Governo per sbloccare anche la situazione tennistica italiana. Gli Open di Roma, quindi, con ogni probabilità, si disputeranno a fine estate.
28 5 2020 Mauro Balata: Come la Serie A, anche la Serie B è pronta a ripartire il 20 giugno come annuncia il presidente di Lega. "Ora abbiamo anche l'ok del Governo". Da stabilire, come nella massima serie, orari e calendari per terminare campionati d'estate.
27 5 2020 Meo Sacchetti: Grande novità nel basket nostrano. Il Ct della Nazionale azzurra lascia la panchina di Cremona e approda alla Fortitudo Bologna!
26 5 2020 Joshua Kimmich: La rete del migliore in campo consente al Bayern Monaco di vincere il big-match di Bundesliga contro il Borussia Dortmund, rivale più accreditato in classifica. Dopo la vittoria in trasferta i bavaresi si avvicinano maggiormente al trionfo in campionato con 7 punti di vantaggio sui gialloneri.
25 5 2020 Patrick Ewing: Stella del Dream Team, campione olimpico a Los Angeles e Barcellona, è fuori pericolo e può lasciare l'ospedale! Questa la bella notizia che arriva dagli States sulla salute del 57enne grande della pallacanestro Nba che era ricoverato per Covid.
24 5 2020 Timo Werner: Tre gol dell'attaccante del Lipsia che piace all'Inter nella cinquina rifilata al Magonza fuori casa. La sua squadra sale al terzo posto in classifica.
23 5 2020 Kai Hravetz: Due gol del giovane asso tedesco (uno su rigore) e il Leverkusen si aggiudica l'importante incontro in chiave Champions sul campo del Moenchengladbach (con sagome di cartone al posto di veri tifosi). Borussia-Bayer termina 1-3. Vince anche il Dortmund, mentre il Bayern sta battendo l'Eintracht nell'unico grande campionato che si sta disputando.
22 5 2020 Ashley Cooper: Il mondo del tennis piange la scomparsa del plurivincitore di Slam (2 Open Australia, Wimbledon e Us Open). Vinse anche due Coppa Davis. Leggendario sportivo australiano si spegne a 83 anni.
21 5 2020 Claudio Ferretti: Se ne va un pezzo di storia importantissimo del giornalismo radiotelevisivo. Sua la voce durante numerosi Giri soprattutto per il Processo alla Tappa. Sua la voce, per tanti anni, di Tutto il calcio minuto per minuto. Leggendario cronista sportivo, specie di calcio e ciclismo. Ci lascia a 77anni un grandissimo che non dimenticheremo mai.
20 5 2020 Niki Lauda: È passato un anno esatto dalla scomparsa del campione di Formula Uno. Leggenda dello sport, ha vinto tre titoli iridati fra gli anni 70 e 80 (due con la Ferrari ed uno con la McLaren). Uno dei migliori piloti della storia. Indimenticabile il suo drammatico incidente al Nurburgring nel 1976 con la sua incredibile e veloce ripresa agonistica. Non lo dimenticheremo mai.
19 5 2020 Gabriele Gravina: Il presidente della Figc annuncia la validazione del protocollo per gli allenamenti collettivi. Finalmente passo in avanti, tanto atteso, per la ripartenza del calcio. Il 28 maggio decisione su sorti campionato.
18 5 2020 Rory McIlroy: Gara di esibizione vinta dal britannico, in Florida, con distanziamento e senza caddie. Montepremi raccolto notevole, milioni di dollari in beneficenza. Grandi applausi.
17 5 2020 Benjamin Pavard: Il francese campione del mondo pone il sigillo sul successo del Bayern, a Berlino, sul campo dell'Union. Prima rete su rigore del solito Lewandowski. 2-0 definitivo del difensore transalpino.
16 5 2020 Herling Haaland: È suo il primo gol ufficiale del ritorno in campo di uno dei campionati più importanti. La Bundesliga è ripartita con lo scatenato giovane attaccante norvegese subito a segno nel 4-0 del Dortmund sullo Schalke. Risultato roboante. Solo pari per il Lipsia contro il Friburgo (1-1). Domani in campo anche il Bayern.
15 5 2020 Pietro Lana: 110 anni fa esordio ufficiale della Nazionale italiana di calcio. Primo gol e prima tripletta dell'attaccante del Milan. Per la cronaca Italia batte Francia 6 - 2 a Milano.
14 5 2020 Alessandro Calori: Il suo gol con la maglia del Perugia, memorabile, alla Juve, sotto il diluvio universale esattamente 20 anni fa... 1-0 incredibile nel finale, ultima di campionato, incontro posticipato di qualche ora per la pioggia battente, con la Lazio che diventa campione e può festeggiare uno Scudetto entrato nella storia come uno dei finali più palpitanti e sorprendenti del nostro campionato.
13 5 2020 Nino Farina: Esattamente 70 anni fa il primo Gran Premio del mondiale di Formula 1. Una data storica. A Silverston, prima sede del mondiale 1950, vinse il pilota torinese su Alfetta 158, che a fine stagione divenne campione iridato.
12 5 2020 Pierino Gavazzi: Quarant'anni fa la vittoria alla Milano Sanremo ed oggi un altro importante successo per l'ex grande ciclista (oggi 69enne) che annuncia le dimissioni dall'ospedale dov'era ricoverato da due mesi... Che sia di auspicio per tutti coloro che lottano. Forza!
11 5 2020 Andrea Rinaldi: Il mondo del calcio è sconvolto e piange un ragazzo di neppure 20 anni, colpito da aneurisma celebrale mentre si allenava a casa. Vivaio Atalanta, in forza al Legnano, ex Imolese e Mezzolara.
10 5 2020 Marlene Ottey: Compie oggi 60 anni (tantissimi auguri!) una delle regine dall'atletica. Pluricampionessa mondiale, specialista nei 200 metri. La giamaicana detiene tutt'oggi il record di medaglie ai campionati del mondo di atletica (ben 14!). Buon compleanno!
9 5 2020 Gianluca Vialli: 30 anni esatti dall'unico successo nelle coppe europee della Sampdoria. 2-0 all'Anderlecht con doppietta dell'attaccante di Cremona.
8 5 2020 Franco Baresi: Tanti auguri al capitano del Milan e della Nazionale finalista ad Usa 94 che oggi compie 60 anni! Uno dei difensori più forti della storia del calcio. Andate a riguardare la sua partita contro il Brasile, reduce da infortunio, a Pasadena. Impeccabile. Buon compleanno!
7 5 2020 Francesco Ghirelli: Mentre in Germania la Bundesliga è pronta a tornare e la nostra Serie A ancora non sa se e quando ripartirà... dalla Serie C arriva l'accordo per chiedere al Consiglio della Figc il definitivo stop al campionato. Molto probabili le promozioni di Vicenza. Monza e Reggina (prime della classifica nei vari gironi) più del Carpi (miglior classificata di quelle in zona play-off) ma sulla quarta promozione si discuterà ancora a lungo. Nel frattempo il presidente è contento del senso di responsabilità emerso dall'assemblea odierna.
6 5 2020 Ratko Rudic: Leggenda dello sport mondiale annuncia il suo ritiro. Da tecnico di pallanuoto ha trionfato in quattro olimpiadi (con tre nazionali diverse, a Barcellona 92 l'indimenticabile successo azzurro sulla Spagna) e tre mondiali. A quasi 72 anni dice stop alla carriera. Monumento sportivo!
5 5 2020 Gino Bartali: Se ne andava esattamente 20 anni fa, l'Intramontabile. Fra gli sportivi più importanti di sempre. Un mito assoluto del ciclismo. Carriera clamorosamente straordinaria e persona esemplare. Fieri di essere italiani come lui. Grazie grande Gino!
4 5 2020 Valentino Mazzola: Oggi ricorre il 71° anniversario della tragedia di Superga dove perirono tutti i giocatori, tecnici, equipaggio e giornalisti al seguito. In rappresentanza della squadra pluricampione d'Italia del Grande Torino l'immagine del capitano, uno dei più forti fuoriclasse di tutti i tempi.
3 5 2020 Ronald Koeman: Apprensione per le condizioni di salute del Ct olandese. Ricoverato d'urgenza per problemi cardiaci, applicato uno stent, ora sembra non sia grave. Forza Rambo!
2 5 2020 Claudio Ranieri: Esattamente quattro anni fa il trionfo dell'impossibile nell'era moderna. Il suo Leicester, piccolo e spavaldo, ribalta ogni pronostico e vince per la prima volta la Priemer League. Evento inimmaginabile e perciò ancor più memorabile e significativo.
1 5 2020 Ayrton Senna: 26 anni fa il mondo veniva sconvolto dalla morte del pilota campione iridato. Fra i personaggi più amati dello sport, ci lascia dopo un terribile schianto nel Gp di San Marino, il giorno dopo Ratzenbergerg. Sempre con noi.
30 4 2020 Roland Ratzenberger: 26 anni fa il terribile incidente mortale, durante le prove del sabato del gran premio di San Marino di formula uno. Un dramma, ci portò via per sempre il pilota della Simtek. Non lo dimentichiamo.
29 4 2020 André Agassi: Il tennista, fra i più forti di sempre, compie oggi 50 anni! Tanti auguri al vincitore di 20 titoli Atp, 8 dello Slam! Buon compleanno.
28 4 2020 Walter Zenga: Tanti auguri all'Uomo Ragno che oggi compie 60 anni! Grandissimo portiere, per tre volte nominato migliore numero uno al mondo, colonna dell'Inter, titolare azzurro ad Italia 90. Ora tecnico del Cagliari. Buon compleanno!
27 4 2020 Chase Carey: Il presidente della Formula 1 annuncia che la stagione prenderà il via ad inizio luglio dal Gp d'Austria e si correranno una quindicina di gran premi, probabilmente a porte chiuse.
26 4 2020 Mario Cipollini: 15 anni fa l'addio al ciclismo di uno dei più grandi interpreti di questo sport. Campione del mondo a Zolder, record di vittorie al Giro. Grande carriera per Supermario!
25 4 2020 Andrea Fortunato: Una delle più grandi promesse de calcio italiano. Terzino sinistro dal Genoa alla Juve fino alla Nazionale di Sacchi, stroncato da un male incurabile 25 anni fa a neppure 24 anni. Non lo dimentichiamo e non lo dimenticheremo mai.
24 4 2020 Giuseppe Gazzoni Frascara: Lutto nel mondo del calcio. E' morto ad 84 anni l'ex presidente del Bologna (era ancora presidente onorario). Ha portato i felsinei in semifinale di Coppa Uefa facendo vestire la maglia rossoblu a Roberto Baggio e Beppe Signori.
23 4 2020 Aleksander Ceferin: Il presidente dell'Uefa oggi ha deliberato che i posti per le prossime competizioni europee, qualora non si possa chiudere il campionato d'appartenenza, si baseranno sempre su meriti sportivi ottenuti sul campo al momento dello stop. L'Uefa esorta le federazioni a considerare più opzioni per portare al termine la stagione (anche play-off o altre ipotesi). Inoltre si è stabilito che l'Europeo si chiamerà Euro2020 anche il prossimo anno (così come l'Olimpiade, probabilmente per un discorso di merchandising che era già cominciata).
22 4 2020 Renato Di Rocco: Il presidente della federazione ciclistica italiana dichiara che il Giro ad ottobre è fattibile, che i ciclisti sono pronti a ripartire quando il governo darà l'ok e che pensa di punire anche con la giustizia sportiva chi non rispetterà i protocolli di sicurezza. Squalifiche in vista, quindi, per chi non garantisce responsabilità.
21 4 2020 Paolo Dal Pino: Nota della Lega di Serie A che ha confermato, con voto unanime di tutte le venti Società collegate in video conferenza, l'intenzione di portare a termine la stagione sportiva 2019-20, qualora il Governo ne consenta lo svolgimento, nel pieno rispetto delle norme a tutela della salute e della sicurezza. Staremo a vedere se e quando si ripartirà, nel mentre c'è coesione fra club (si temeva una spaccatura).
20 4 2020 Innokentiy Samokhvalov: Tragedia al Lokomotiv Mosca per la morte del 22enne difensore per infarto durante una sessione di allenamento individuale.
19 4 2020 Paolo Lorenzi: In Florida l'azzurro sta disputando il Torneo di Bradenton dove ha già vinto i primi cinque incontri ed ora affronta Cerretani. Una notizia di sport giocato in una domenica di lockdown globale.
18 4 2020 Alexey Lutsenko: E' il kazako ad aggiudicarsi la prima tappa del Giro d'Italia virtuale... In mancanza d'altro i ciclisti ci provano così.
17 4 2020 Gabriele Gravina: Il presidente della Figc oggi a Rai Radio 1 dichiara che 'Chi invoca l'annullamento della stagione non vuole bene né al calcio né agli italiani togliendo la speranza di futuro e ripartenza. E' un momento complesso. Con senso di responsabilità, disponibilità e buon senso troveremo la giusta via'. Si dovrebbe tornare in campo, se la pandemia lo consentirà, a giugno, per iniziare a portare a termine la Serie A.
16 4 2020 Corrado Orrico: Tanti auguri all'ex allenatore dell'Inter che oggi compie 80 anni! Inventore della gabbia.
15 4 2020 Novak Djokovic: Enorme gesto di solidarietà del numero uno del tennis mondiale che fa una donazione importantissima agli Ospedali di Treviglio-Caravaggio e Romano di Lombardia. Comunica l'Asst Bergamo Ovest: "Mai ci saremmo aspettati di vedere una donazione con tale somma da un prestigioso mittente, la somma ci garantirà di ingrandire la shock room dell'Ospedale di Treviglio. Djokovic a detto che non era interessato che si sapesse a meno che non possa sensibilizzare altri donatori potenziali".
14 4 2020 Piermario Morosini: Sono passati esattamente 8 anni da quel terribile pomeriggio a Pescara quando, con il Livorno, perse la vita in campo. Ex anche dell'Atalanta, dell'Udinese e della Nazionale under 21. Tutti noi lo ricordiamo sempre con sincero affetto.
13 4 2020 Rudy Voller: Il tedesco campione del mondo ad Italia 90, ex attaccante anche della Roma, compie oggi 60 anni. Tanti auguri ad uno dei migliori giocatori della Serie A più bella!
12 4 2020 Gigi Riva: Con il successo sul Bari il Cagliari si laurea Campione d'Italia. Sono passati esattamente 50 anni da quel giorno di festa per tutta la Sardegna. Giocatore fondamentale della squadra di Scopigno sicuramente Rombo di Tuono, capocannoniere con ben 21 centri. Indimenticabile.
11 4 2020 Carlo Pellegatti: Tanti auguri di buon 70esimo compleanno al giornalista e telecronista esperto e tifoso del Milan. Nella storia le sue telecronache e i suoi soprannomi legati al club rossonero.
10 4 2020 Helenio Herrera: Oggi ricorre il 110° anniversario dalla nascita di uno dei migliori allenatori di calcio; sicuramente fra i più vincenti e fra coloro che hanno fatto la storia dello sport più seguito al mondo. Il Mago ha guidato l'Inter alla vittoria di due Coppa dei Campioni e tre Scudetti più due Intercontinentali; trionfato anche con Barcellona e Atletico nella Liga, con la Roma in Coppa Italia, etc. Anche da calciatore ha alzato trofei (col Red Star, in Francia). Non lo dimentichiamo neppure negli ultimi anni, da commentatore, al fianco di Maurizio Mosca. Un grandissimo!
9 4 2020 Dino Meneghin: Esattamente cinquantanni fa alza al cielo la prima coppa dei campioni di Varese e di una carriera leggendaria. Miglior marcatore della Ignis con 20 punti nella finale di Sarajevo contro il Cska Mosca. Storia del basket e dello sport.
8 4 2020 Donato Sabia: Il mondo dell'atletica italiana piange la scompersa dell'ottocentista classe '63, due volte finalista olimpico e recordman nei cinquecento metri. Stroncato dal coronavirus.
7 4 2020 Maurizio Sarri: Il tecnico della Juve si muove in prima persona per Figline. Regala le mascherini utili per gli abitanti della cittadina toscana. Bel gesto, come sono molteplici quelli degli sportivi in questo periodo.
6 4 2020 Paolo Dal Pino: Passa la proposta del presidente di Lega di Serie A che ha elaborato con l'ad De Siervo. Club che taglieranno un terzo degli stipendi se la stagione non ripartirà e un sesto se ricomincerà. C'è volontà di ripresa ma senza correre rischi. Questo quanto emerso dalla assemblea di oggi.
5 4 2020 Vincenzo Nibali: Lo Squalo mette all'asta per la Protezione Civile la bicicletta con la quale ha vinto il Tour del 2014! Si moltiplicano le iniziative di beneficenza e solidarietà dagli atleti di tutto il mondo, restando in ambito ciclistico sottolineiamo anche il grande contributo di Ciccone, che, con una raccolta fondi, ha consentito acquisto di ventilatore. Parvenza di sport: Van Avermaet ha vinto il Giro delle Fiandre virtuale. La corsa era in programma oggi ma si è disputata, ovviamente, solamente sui rulli...
4 4 2020 Aleksander Ceferin: Il presidente Uefa esce allo scoperto e comunica che entro il 3 agosto dovrà portarsi a termine la stagione con la finale di Champions. Si stanno studiando ipotesi di come terminare i campionati e le coppe, se giocare in campo neutro o attraverso play-off. Il numero 1 dell'organismo calcistico continentale precisa che, comunque, non si dovrà mai mettere a rischio la salute di nessuno. Sperando si possa tornar presto a giocare...
3 4 2020 Maurizio Mosca: 10 anni fa ci lasciava un'icona del giornalismo sportivo, conosciuto da tutti. Ah quanto ci manca, quanto ci manca il suo pendolino, il suo umorismo... Maurizio noi non ti dimentichiamo!
2 4 2020 Zaccaria Cometti: L'Atalanta piange la scomparsa del portiere. In carriera ben 178 presenze con la maglia della Dea con la vittoria in Coppa Italia.
1 4 2020 Gabriele Gravina: Il nostro presidente della Figc annuncia che la Serie A potrebbe partire a fine maggio o inizio giugno per terminare il campionato anziché passare l'estate in tribunale per assegnare Scudetto etc. Una scelta che tutti auspichiamo, tornare in campo significherebbe azzerare il virus. In più, quest'oggi, l'Uefa ha stabilito che hanno priorità i campionati, andranno terminati, poi durante l'estate, a luglio e agosto si svolgeranno gli atti conclusivi di Champions ed Europa League. Con buona pace della Nazionali.
31 3 2020 Jesse Owens: Sono passati esattamente quarant'anni dalla morte del protagonista assoluto delle Olimpiadi di Berlino. Vinse 4 ori nei giochi del 1936. Fra gli uomini più veloci del pianeta, conquistò le medaglie d'oro nei 100 metri, 200 metri, staffetta 4 x 100 e nel salto in lungo. Leggenda.
30 3 2020 Thomas Bach: Il presidente del Cio ufficializza la nuova data delle Olimpiadi di Tokyo (dal 23 luglio all'8 agosto 2021) e delle Paralimpiadi (dal 24 agosto al 5 settembre); ringraziando le federazioni internazionali per il supporto. "Possiamo affrontare questa sfida senza precedenti e questi Giochi Olimpici possono essere una luce in fondo al tunnel".
29 3 2020 Emiliano Mondonico: Due anni senza il "Mondo". Tecnico simbolo dell'Atalanta semifinalista in Coppa delle Coppe (dalla Serie B) e del Toro finalista in Coppa UEFA (con sedia alzata contro Ajax). Non lo dimentichiamo mai.
28 3 2020 Naomi Osaka: La tennista giapponese dichiara "E' tempo di lavorare insieme per salvare quante più vite possibile. Per me, è anche questo lo spirito olimpico". Sagge parole.
27 3 2020 Adbelhak Nouri: Una notizia di speranza. Il calciatore dell'Ajax, in coma da quasi tre anni, si è svegliato!
26 3 2020 Michel Hidalgo: Si è spento oggi, a 87 anni, l'ex Ct della Francia campione d'Europa 1984 e semifinalista a Spagna '82. Ex calciatore del Monaco ed un grandissimo della panchina, artefice del calcio champagne con Platini.
25 3 2020 Fabio Cannavaro: Aiuto concreto dal capitano della Nazionale mondiale 2006 che, dalla Cina (dove sta per terminare la quarantena essendo rientrato dall'estero) ha inviato 30.000 mascherine all'Ospedale Cotugno di Napoli. Grande in campo e fuori.
24 3 2020 Shinzo Abe: Dopo il momento storico dell'annuncio del rinvio dei giochi olimpici, parole di speranza arrivano dal primo ministro giapponese: "Olimpiadi nel 2021 prova della vittoria degli uomini contro il virus".
23 3 2020 José Mourinho: Grande iniziativa dello Special One che su uniste all'associazione di volontariato "Age Uk" per la consegna pasti a domicilio agli anziani. Bravissimo Mou!
22 3 2020 Lea Pericoli: La Divina del tennis italiano compie oggi 85 anni! Tanti auguri alla numero uno della racchetta azzurra.
21 3 2020 Gianni Mura: Stamattina a Senigallia si è spento un grande giornalista italiano, molto attivo anche nello sport, sua la storica domanda a Marco Pantani "Perché vai così forte in salita?", il Pirata rispose "Per abbreviare la mia agonia".
20 3 2020 René Higuita: Il famosissimo e fortissimo portiere colombiano invita tutti a non fare come lui ad Italia 90 e posta la clamorosa papera contro Il Camerun, con gol di Milla. L'ex n.1 dice: "Se questa foto serve per far prendere coscienza, io la utilizzo... prima di tutto la salute... non uscite se potete fare le vostre cose da casa".
19 3 2020 Guglielmo Vicari: Bell'iniziativa dei giocatori del Perugia che, a cominciare dal portiere, hanno iniziato a telefonare agli abbonati per salutarli e incoraggiarli!
18 3 2020 Joaquin Peirò: Addio al centravanti dell'Inter del Mago Herrera con la quale ha vinto Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale. Ha giocato anche con Toro, Roma e Atletico Madrid (con i Colchoneros vinse anche una Coppa delle Coppe) oltre che con la nazionale spagnola.
17 3 2020 Tom Brady: Il leggendario 42enne quarterback dopo oltre 20 anni comunica l'addio ai Patriots. Nuova fase per la carriera dell'icona del football americano.
16 3 2020 Giordana Sorrentino: Fantastica vittoria dell'azzurra nel torneo di boxe di qualificazione alle Olimpiadi. A Londra battuta l'armena Grigoryan, testa di serie numero 2 del tabellone. Una grande impresa, piccola gioia, in questi giorni drammatici.
15 3 2020 Felix Rosenqvist: E' il migliore dei piloti professionistici nel Gp virtuale dove dominano gli esperti del settore di Esports. Lo svedese, ora in Indycar (ex di Formula E), è comunque il top con Verstappen solamente undincesimo. Ecco i nuovi sport da fare a casa...
14 3 2020 Dorothea Wierer: Un'altra coppa del mondo in bacheca (e sono due)! Straordinario successo dell'altoatesina che, in un duello fino all'ultimo, supera la Eckhoff. Stagione da incorniciare con due ori e un argento ai Mondiali.
13 3 2020 Pierluigi Collina: Compie oggi 60 anni uno dei fischietti più famosi di sempre. Dal 1998 al 2005 è stato il miglior arbitro al mondo. Ha diretto anche la finale dei mondiali 2002 fra Brasile e Germania. Auguri!
12 3 2020 Niccolò Bonifazio: Vince la quinta tappa della Parigi-Nizza in volata. A la Cote Saint Andrè batte Cortina se Sagan. Schachmann resta leader della classifica.
11 3 2020 Federica Brignone: L'OMS dichiara "Coronavirus è pandemia". Saltano anche tutte le restanti gare di CDM di Sci e, per la prima volta, un'atleta italiana si aggiudica la coppa del mondo.
10 3 2020 Josip Ilicic: Quaterna da sogno dello sloveno nella notte che consacra nella leggenda l'Atalanta. 3-4 fra Valencia e Dea. La squadra di Gasperini approda meritatamente ai quarti di Champions League (fra pochissimo su Extrafile il servizio) assieme all'altra rivelazione Lipsia che elimina il Tottenham di Mourinho.
9 3 2020 Giacomo Nizzolo: Alla Parigi-Nizza vittoria italiana! A Chalette sur Loing (senza pubblico) trionfo del nostro sprinter davanti ad Ackermann e Stuyven. In generale guida Schachmann (vincitore ieri), Nibali è nono.
8 3 2020 Paulo Dybala: Entra e dopo pochi minuti realizza un gran gol che chiude il derby d'Italia. Juventus batte Inter 2-0 (prima rete di Ramsey). Sarri esulta e risorpassa la Lazio. Conte si mette le mani sui capelli e scivola a -9 dalla vetta (con una partita da recuperare). Una domenica sera che entrerà nalla storia, con la prima partita Scudetto giocata a porte chiuse per l'emergenza sanitaria.
7 3 2020 Michela Moioli: La campionessa olimpionica conquista matematicamente la terza coppa del mondo di snowboard. Dedica speciale in piena emergenza Coronavirus: "Teniamo duro. La situazione è difficile ma ne verremo fuori"!
6 3 2020 Gianluca Mager: Esordio vincente per l'azzurro che, in Coppa Davis, batte Sung Nam 63 75 e dedica il successo alle persone che stanno soffrendo per il Coronavirus. Italia delle tennis in vantaggio sulla Corea del Sud per 2-0 (vittoria ad inizio giornata di Fognini su Lee) e ad un passo dalla qualificazione.
5 3 2020 Milos Teodosic: A Belgrado, a porte chiuse, grande successo in EuroCup della Virtus Bologna. Finale: Darussafaka-Virtus 96-106 con 21 punti del serbo, autore di una prestazione superlativa.
4 3 2020 Paola Egonu: Conegliano passa a Stoccarda in Champions grazie ai 20 punti della fenomenale campionessa azzurra.
3 3 2020 Walter Zenga: E' il nuovo allenatore del Cagliari. Una grandissima opportunità per l'Uomo Ragno (ex portiere della Nazionale) che rileva Maran dopo la serie negativa dei sardi.
2 3 2020 Alexis Pinturault: A Hinterstoder vince lo slalom gigante e vola in testa alla classifica generale di coppa del mondo davanti a Kilde. Donne: guida la nostra Federica Brignone.
1 3 2020 Duvan Zapata: L'Atalanta ne fa 7 anche a Lecce con tripletta del bomber colombiano. La banda del Gasp all'attacco atomico!
29 2 2020 Claudio Lotito: La sua Lazio vola, come l'aquila che la rappresenta. E' praticamente l'unica squadra che sta giocando con regolarità, una volta a settimana. Gioca e vince con il sostegno dei tifosi. Ora, vista la serie infinita di recuperi che coinvolgono le altre, è in testa alla classifica e gongola. 2-0 al Bologna oggi pomeriggio con reti di Luis Alberto e Correa (due gol annullati agli ospiti col var).
28 2 2020 Filippo Ganna: ha vinto la medaglia d'oro nell'inseguimento ai Mondiali di ciclismo su pista a Berlino. Quarto titolo iridato! Nelle qualificazioni ha anche stabilito il nuovo record del mondo. Fenomenale!
27 2 2020 Filippo Magnini: Assolto. Il Tas di Losanna ha ribaltato la sospensione del tribunale antidoping italiano che lo aveva squalificato per quattro anni. Il nuotatore, campione mondiale nei 100sl, esprime la sua felciità: "Sono sempre stato un atleta e una persona corretta. Tremo dalla gioia".
26 2 2020 Lucas Tousart: Il suo gol regala l'incredibile vittoria del Lione sulla Juve negli ottavi di andata di Champions. A Madrid Real-City 1-2.
24 2 2020 Serge Gnabry: Due gol a Londra nell'ottavo di Champions dove il terzo, per il Bayern, lo sigla il solito Lewandowski (autore anche di due assist). Chelsea sconfitto 0-3. Al San Paolo, invece, termina 1 a 1 il match fra Napoli e Barcellona.
24 2 2020 Caleb Ewan: L'australiano vince la seconda tappa dell'UAE Tour, davanti a Sam Bennett, con uno spettacolare arrivo. L'australiano diventa anche leader della corsa che terminerà il 29 febbraio.
23 2 2020 Federica Brignone: Grandissima affermazione dell'azzurra che vince la combinata a Crans Montana (quinta vittoria stagionale, quindicesima in carriera) e si issa al primo posto della classifica di coppa del mondo superando la Shiffrin! Magnifica!
22 2 2020 Leo Messi: Il Napoli è avvisato. IL Barcellona vince 5 a 0 sull'Eibar con una straripante quaterna de La Pulce argentina. In Serie A la Juve vince a Ferrara e pari fra Bologna e Udinese e Fiorentina e Milan.
21 2 2020 Yulimar Rojas: Arriva a 15.43, migliorando dopo addirittura sedici anni il record del mondo indoor di salto triplo! L'atleta venezuelana entra nella storia dell'atletica.
20 2 2020 Marc Marquez: La Honda blinda il supercampione del mondo di motociclismo (sei volte iriditato in MotoGp!). Contratto per altri quattro anni con la casa nipponica. Si punta ad altri trionfi.
19 2 2020 Hans Hateboer: Due gol dell'esterno difensivo olandese nel 4 a 1 della Dea al Valencia nell'andata degli ottavi di Champions. Fra poco extrafile sulle prime sfide ad eliminazione diretta.
18 2 2020 Dorothea Wierer: Ancora lei! Dopo l'inseguimento vince l'oro anche nella 15km. Una favolosa rassegna iridata per la nostra campionessa di biathlon, in casa, ad Anterselva. Splendida!
17 2 2020 Ante Rebic: Il Milan vince 1-0 sul Torino nel posticipo del lunedì ed il croato è ancora protagonista siglando il gol che vale tre punti. Rossoneri al sesto posto con Parma e Verona.
16 2 2020 Dorothea Wierer: Grandissima medaglia d'oro della nostra campionessa che, ai mondiali di Biathlon in casa (ad Anterselva) giunge a braccia alzate nell'inseguimento. Grandissima impresa!
15 2 2020 GianPiero Gasperini: L'Atalanta, con un super secondo tempo, ribalta la Roma e vince 2a1 con gol di Palomino (che si fa perdonare l'errore sulla rete del vantaggio di Dzeko) e con un capolavoro dell'appena entrato Pasalic. Giallorossi ora a -6 e con gli scontri diretti a sfavore per la corsa Champions. Da segnalare anche Nicola che con il suo Genoa cala tris a Bologna.
14 2 2020 Marco Pantani: 16 anni senza il Pirata. Una ferita che non si rimargina. Grazie ancora per le emozioni che ci ha donato.
13 2 2020 Jannik Sinner: Incredibile il giovanissimo tennista italiano che, a Rotterdam, batte il primo top ten in carriera. Sconfitto Goffin, numero 10 al mondo in due set!
12 2 2020 Giacomo Bulgarelli: Sono già passati 11 anni dalla scomparsa del fantastico centrocampista del Bologna campione d'Italia e della Nazionale. Ricordato anche dai più giovani per aver fatto il commento tecnico a numerose partite (compresi videogame) con Massimo Caputi, una coppia storica. Non lo dimentichiamo.
11 2 2020 Mattia Binotto: E' stata presentata la Ferrari SF1000, mille come i gran premi che correrà nella settantesima edizione del mondiale di Formula Uno la Scuderia di Maranello. Il team principal commenta: "In questa vettura ci sono impegno e passione racchiusi nell'essere Ferrari. È un'evoluzione dell'auto dell'anno scorso". In bocca al lupo alla nuova rossa!
10 2 2020 Giancarlo Morbidelli: Lutto nel mondo dei motori. E' scomparso a 86 anni il fondatore dell'omonica casa costruttrice. Quattro titoli iridati nel Motomondiale dal 1969 al 1981. Era padre di Gianni, ex pilota di Formula 1.
9 2 2020 Antonio Conte: Ribaltone nel derby! Milan in avanti per due reti, poi, nella ripresa, l'Inter cala il poker. I nerazzurri possono festeggiare: 3 punti che valgono l'aggancio clamoroso in testa alla classifica alla Juventus. La Lazio (favorita da un rigore negato a favore del Parma) vince ed è ad un solo punto dalla vetta! Nelle altre partite spicca il successo del Lecce con superLapadula a Napoli, mentre il Genoa batte il Cagliari ed anche in coda è tutto aperto. Che campionato!
8 2 2020 Ivan Juric: Colpaccio dell'Hellas che supera, in rimonta, la capolista Juve e vince con un rigore segnato da Pazzini. Il tecnico fa un capolavoro e Verona ringrazia. L'allenatore, scuola Gasp, vede vincere il suo mentore con lo stesso risultato a Firenze. L'Atalanta quindi stacca la Roma di tre punti nella lotta per il quarto posto. Nell'altra partita del sabato continua il momento negativo del Toro (1-3 con la Samp).
7 2 2020 Musa Barrow: Doppietta dell'ex attaccante dell'Atalanta, scatenato con il Bologna. All'Olimpico Roma sconfitta: 2-3 nell'anticipo del venerdì. Esultano i felsinei di Mihajlovic.
5 2 2020: Novak Djokovic: Il trionfatore degli ultimi Australian Open e numero uno al mondo è a Sanremo. Colpaccio di Fiorello che lo porta sul palco con Amadeus. Applausi per il tennista mentre la Lazio fa solo 0-0 in casa contro il Verona nel recupero di campionato e resta al terzo posto in classifica.
4 2 2020 Moreno Longo: Ufficializzato e presentato il nuovo tecnico del Torino. Ex granata, anche come allenatore (ha vinto un campionato Primavera). Ha portato il Frosinone in Serie A, ora prende il posto di Mazzarri. In bocca al lupo.
3 2 2020 GianPiero Gasperini: Vince la panchina d'oro. Grande riconoscimento al tecnico che ha portato l'Atalanta in Champions League con un gioco fantastico. Secondo posto per Mihajlovic. Terzo Allegri.
2 2 2020 Federica Brignone: Ennesimo trionfo italiano nello sci alpino femminile con la doppietta di Sochi. Il SuperG lo vince la Brignone davanti alla Goggia. Splendide ragazze! E splendido pure Djokovic che vince per l'ottava volta l'Australian Open di tennis!
1 2 2019 Sofia Kenin: Primo slam per la statunitense nata a Mosca e cresciuta in Florida. Batte la Muguruza in tre set e si aggiudica l'Australian Open! Da numero 14 entrerà sicuramente nella top ten. Complimenti!
31 1 2020 Rocco Commisso: La sua Fiorentina ha piazzato gli ultimi colpi di gennaio. Arrivano, oltre al già presente da settimane Cutrone, anche Duncan, Igor, Agudelo e Kouamè! I Viola contendo all'Inter (quest'ultimi hanno già preso e messo in campo Eriksen, Moses e Young) il titolo di "regina del mercato invernale".
30 1 2020 Novak Djokovic: A Melbourne supera in soli tre set Federer ed accede alla finale degli Australian Open dove proverà ad alzare il trofeo per l'ottava volta! L'avversario sarà Thiem o Zverev.
29 1 2020 Nicolò Barella: L'Inter si qualifica alle semifinali di coppa Italia grazie alla rete decisiva del centrocampista della Nazionale. Fiorentina battuta 2-1. In semifinale Conte affronterà il Napoli. L'altra sfida sarà fra Milan e Juve.
28 1 2020 Hakan Calhanoglu: Doppietta del turco, nei supplementari, per dare al Milan la vittoria sul Torino (4-2 il finale) e il passaggio del turno in Coppa Italia. I rossoneri in semifinale affronteranno la Juventus. Mazzarri all'addio alla panchina granata?
27 1 2020 Kobe Bryant: Straziante il dolore di tutto il mondo per la morte della superstella del basket, della figlia e di altre persone nell'incidente con l'elicottero di ieri. A Reggio Emilia, poco fa, hanno deciso di intitolargli la piazza davanti al PalaBigi, dove è cresciuto. Non ci dimenticheremo mai di Kobe!
26 1 2020 Kobe Bryant: Tragica notizia. E' morta l'ex stella dell'NBA a soli 41 anni! Fatale un incidente in elicottero. Se ne va uno dei migliori campioni di sempre della pallacanestro!
25 1 2020 Elena Curtoni: Grandissima giornata per lo sci azzurro. Trionfo nella libera con tre atlete italiane nei primi tre posti! La Curtoni è prima davanti alla Bassine e alla Brignone. Apoteosi italiana a Bansko.
24 1 2020 Ante Rebic: Ancora in rete. Ancora una volta subentra ed è decisivo. Il croato si è svegliato. Continua così la risalita in classifica del Milan. I rossoneri sbancano Brescia e sognano l'Europa, anche quella che conta di più...
23 1 2020 Richie Porte: L'australiano fa felice se stesso, i suoi connazionali e il team Trek Segafredo visto che oggi, al Tour Down Under, in Australia, conquista tappa e maglia. La nuova stagione del ciclismo è cominciata!
22 1 2020 Cristiano Ronaldo: Sempre più leader, sempre più goleador. Segna anche in Coppa Italia (competizione dove ancora non aveva lasciato il timbro) e da il via ai gol della Juventus contro la Roma. La squadra di Sarri batte quella di Fonseca per 3-1 e si qualifica alle semifinali. 21 1 2020 Lorenzo Insigne: Il suo gol, meraviglioso, decide la prima semifinalista di Coppa Italia. Il Napoli, infatti, piega la Lazio 1-0. La squadra di Inzaghi sciupa malamente un rigore con Immobile (che scivola al momento del tiro).
20 1 2020 Mattia Valoti: Sigla il gol (bellissimo) che regala, incredibilmente, il successo alla Spal sul campo della Dea. Atalanta in vantaggio con Ilicic, poi solito gol dell'ex di Petagna e rete decisiva del figlio d'arte (suo padre è Aladino). La squadra di Semplici, con questo preziosissimo successo, abbandona l'ultimo posto e si avvicina alla quota salvezza.
19 1 2020 Cristiano Ronaldo: Ancora lui. Con una sua doppietta la Juve stende il Parma 2-1 e allunga sull'Inter (fermata a Lecce). Ora sono quattro i punti di vantaggio dei bianconeri sulla squadra di Conte (la Lazio è a -6 ma con una gara in meno).
18 1 2020 Ciro Immobile: Non ce ne voglia la Brignone (che ha vinto il gigante di Sestriere alla pari con la Vlhova) ma per il capocannoniere della A la giornata è memorabile. Con tre reti vola in testa alla classifica dei bomber con 23 centri (leader anche per la scarpa d'oro) e punta ad abbattere tutti i record di realizzazioni in una stagione di campionato. Grazie a queste reti e a quelle di Caicedo e Bastos la Lazio supera 5-1 la Samp e vince per l'undicesima volta di seguito in Serie A. Per Simone Inzaghi sono 100 le vittorie nel massimo campionato. Meglio di così...
17 1 2020 Matthias Mayer: L'austriaco vince la combinata di Wengen precedento i francesi Pinturault e Muffat-Jeandet. Quinto il nostro Tonetti.
16 1 2019 Francesca Piccinini: A 41 anni, dopo aver dato l'addio al pallavolo, si rimette in gioco! Torna, infatti, e firma per Busto Arsizio. Che abbia l'idea di mettersi in moto per giocare le Olimpiadi?
15 1 2020 Pol Lirola: Mentre la Juve sta mettendo in archivio la pratica Udinese, ed il Milan ha travolto la Spal; la sorpresa degli ottavi di Coppa Italia arriva da Firenze dove, con questo gol, la Viola supera 2-1 l'Atalanta.
14 1 2020 Quique Setien: Presentato il nuovo allenatore del Barcellona che subentra all'esonerato Valverde. Opportunità unica ("Ero a spasso, ora alleno i più forti al mondo") con il Barça primo in Liga e agli ottavi di Champions dove affronterà il Napoli (che oggi ha battuto il Perugia in Coppa Italia, così come la Lazio ha vinto sulla Cremonese). Setien senza Suarez (infortunato 4 mesi). Ricordiamo che l'Inter è stata eliminata dalla Champions proprio dai catalani e che fra poco scenderà in campo, al Meazza, contro il Cagliari per gli ottavi di Tim Cup.
13 1 2020 Simone Iacoponi: Un imperioso stacco di testa spiana la strada al Parma nel successo sul Lecce per l'ultima sfida della diciannovesima giornata. Poi Cornelius sigla il 2-0.
12 1 2020 Maurizio Sarri: La Juventus sbanca l'Olimpico, passa sulla Roma (già con due reti nei primi dieci minuti) e l'ex tecnico di Napoli e Chelsea può tagliare il traguardo di Campione d'Inverno con la Vecchia Signora.
11 1 2020 Zlatan Ibrahimovic: Realizza la sua prima rete nel ritorno in Serie A e il Milan vince due a zero a Cagliari. Lazio batte Napoli alla fine su errore difensivo della squadra di Gattuso e fa dieci successi consecutivi. Inter Atalanta 1-1 con bergamaschi che sfiorano il successo con rigore sbagliato da Muriel e prestazione superiore della squadra del Gasp. Questi gli anticipi del sabato del campionato.
10 1 2020 Guido Messina: Era la maglia rosa più anziana ancora in vita e ci lascia quest'oggi. Sicuramente fra gli inseguitori più forti di tutti i tempi ha vinto un titolo olimpico (ad Helsinki nel 52) e ben cinque titoli mondiali (tre fra i professionisti). Conquistò il primato del giro dopo la prima frazione del 1995, vincendo la tappa da Milano a Torino.
9 1 2020 Sergio Rodriguez: Protagonista nel bellissimo successo dell'Olimpia Milano su Panathinaikos. La squadra di Messina vince 96-87 e aggancia i greci in Eurolega ma per lo scontro diretto è davanti.
8 1 2020 Daniel Yule: A Madonna di Campiglio vince lui il bellissimo slalom in notturna. Lo svizzero (già in testa dopo la prima manche) precede Kristoffersen e Noel.
7 1 2020 Davide Astori: Oggi sarebbe stato il 33esimo compleanno dell'indimenticabile capitano della Fiorentina e difensore della Nazionale. Non lo dimentichiamo mai, Asto sempre con noi.
6 1 2019 GianPiero Gasperini: Altra roboante vittoria della splendida Dea. L'Atalanta dopo aver chiuso il 2019 con una cinquina al Milan si ripete con il Parma. 5-0 con reti straordinarie di Gomez, Freuler, Gosens, Ilicic (2) e un gioco spumeggiante. Tanti complimenti al Gasp! Nel pomeriggio di campionato vince anche la Juve (con tre gol di Cr7 ed uno di Higuain al Cagliari) e il Milan (con esordio di Ibra) fa 0-0 con la Samp. Stasera Inter a Napoli, fra poco Lecce-Udinese. Negli extrafile l'addio al calcio di De Rossi e a mezzanotte circa aggiornamenti con WebTv e Magazine sempre su calciocafe.it
5 1 2019 Andrea Belotti: Doppietta del Gallo (più due legni) all'Olimpico e il capitano granata firma la prima impresa del 2020 con il Torino che batte la Roma in trasferta. Fuori casa vincono anche Lazio (record) e Verona su Brescia e Spal. Tutti successi esterni alla ripresa del campionato!
4 1 2020 Petra Vlhova: A Zagabria, nel primo slalom del nuovo anno, batte al Shiffrin con ampio margine. Una bellissima prestazione della slovacca con il miglior tempo in entrambe le frazioni.
3 1 2020 Danilo Gallinari: Notte Nba dove vince il derby con Belinelli trascinando Oklahoma nel successo esterno contro Sant'Antonio.
2 1 2020 Zlatan Ibrahimovic: E' l'Ibra-Day, torna a Milano e si rimette la maglia del Milan. Il 38enne svedese indosserà la n.21 rossonera. Visite e firma, l'avventura è ricominciata. Domani la presentazione.
1 1 2020 David Villa: Si ritira con il successo inatteso del suo Vissel Kobe sul Kashima Antlers per 2 a 0, alzando così la Coppa dell'Imperatore.

*Nota/Archivio: Tutti i The Man of The Day sono visibili a tutti sulle pagine Instagram e Facebook @Calciocafe.it #themanoftheday


ARCHIVIO "THE MAN OF THE YEAR"

THE MAN OF THE YEAR 2019 - ITALIA
1. GIANPIERO GASPERINI (calcio) 201 voti.
La sua Atalanta arriva terza in campionato e, per la prima volta nella sua storia, si qualifica in Champions. Nella coppa più importante approda alla fase a qualificazione diretta. Il tutto condito da un grandissimo calcio.
2. FELICE GIMONDI (ciclismo) 191 voti.
Il 16 agosto 2019 rimarrà per sempre nel segno delle lacrime per l'improvvisa scomparsa della leggenda internazionale. Uno dei sette corridori (l'unico italiano con Nibali) ad aver vinto tutti i grandi Giri, fra le numerose vittorie è stato anche campione del mondo.
3. SANDRO CAMPAGNA (pallanuoto) 134 voti.
Il Settebello torna a trionfare e conquista l'oro al mondiale. Straordinario.
4. ROBERTO MANCINI (calcio) 128 voti.
Risolleva le quote della Nazionale italiana. Stabilisce anche il record di vittorie.
5. YANNIK SINNER (tennis) 116 voti.
Fenomenale 18enne, vince anche il torneo delle promesse ed è passato in dodici mesi da 763 a numero 78 del ranking mondiale! Stellina pazzesca.
6. MATTEO BERRETTINI (tennis) 115 voti.
Altro grande exploit, da 54° in classifica mondiale ad 8°! Un anno fantastico con due titoli ATP, le semifinali US Open e l'ATP Finals.
6. FEFE' DE GIORGI (volley) 115 voti.
Con Civitanova sale prima sul tetto d'Italia, poi su quello d'Europa ed infine su quello del mondo! En plain spettacolare!
8. PAOLA EGONU (volley) 107 voti.
Simbolo della pallavolo italiana trascina Conegliano alla vittoria del titolo mondiale.
8. FEDERICA PELLEGRINI (nuoto) 107 voti.
Ancora una volta sul tetto del mondo.
10. BENEDETTA PILATO (nuoto) 101 voti.
A 14 anni è l'astro nascente della piscina, superlativa nella rana. Argento mondiale, oro europeo!

THE MAN OF THE YEAR 2019 - MONDO
1. EGAN BERNAL (ciclismo) 188 voti.
Giovanissimo trionfatore del Tour de France. Per la prima volta un colombiano sale sul podio a Parigi!
2. LEWIS HAMILTON (formula uno) 186 voti.
Ancora una volta campione del mondo. Un dominio con sei titoli, gli ultimi cinque (in sei anni) con la Mercedes.
3. JURGEN KLOPP (calcio) 178 voti.
Porta il Liverpool a vincere la Champions League e il mondiale per club. In più chiude l'annata da protagonista assoluto in Premier.
4. MARC MARQUEZ (moto) 151 voti.
Sesto titolo, come Hamilton in formula 1, il quarto consecutivo. Dominatore assoluto in Motogp. In totale otto volte campione del mondo (2010 in 125 e 2012 in Moto2).
5. MIKAELA SHIFFRIN (sci) 127 voti.
Oro in slalom e superg ai mondiali di Are vince anche la coppa del mondo assoluta (oltre che di ben tre specialità!).
6. MARCEL HIRSHER (sci) 113 voti.
Si ritira da splendido campione., Vince un'altra coppa del mondo generale (e due di specialità). Che palmares!
7. SIMONE BILES (ginnastica) 102 voti.
Si laurea per la quinta volta campione del mondo, unica nella storia. La ginnasta (fra uomini e donne) più decorata al mondo: 19 ori, 25 volte a podio!
8. LEO MESSI (calcio) 100 punti.
Vince un'altra Liga e soprattutto il suo sesto pallone d'oro superando il rivale Cristiano Ronaldo. Leggenda magnifica.
9. PRIMOZ ROGLIC (ciclismo) 98 punti.
Anno super, fra le tante vittorie di prestigio il successo nella classifica generale della Vuelta e il terzo posto al Giro.
10. NOVAK DJOKOVIC (tennis) 88 punti.
Altra annata da incorniciare con i successi nell'Australian Open e Wimbledon.


THE MAN OF THE YEAR 2018 - ITALIA
1. Francesco Molinari 50 punti
Nel 2018 entra nella storia. Primo italiano nella storia a vincere un torneo major: il British Opern. Primo italiano a vincere il premio di miglior golfista europeo dell'anno. Nell'eccezionale annata vince anche il Race to Dubai e trascina l'Europa a vincere la Ryder Cup con una grandissima prestazione (5 vittorie su 5, primo europeo a riuscirci contro gli statunitensi). Meritatissimo uomo dell'anno! Orgoglio azzurro.
2. Filippo Tortu 40 punti
Incredibile: riesce a battere il record di Mennea e nei 100 metri è il primo italiano a scendere sotto i 10 secondi. Memorabile.
3. Paola Egonu 36 punti
Giovanissima e talentuosa protagonista del volley, si fa conoscere da tutti con un mondiale straordinario. La migliore delle azzurre che si inchinano solamente in finale alla Serbia.
4. Elia Viviani 30 punti
Annata splendida per il velocista veneto che ruba la scena ad atleti più blasonati conquistando ben 18 successi e dimostrandosi l'azzurro numero uno del ciclismo, vincendo anche il titolo tricolore.
5. Sofia Goggia 24 punti
Vince la medaglia d'oro in discesa alle Olimpiadi e la coppa del mondo di specialità. Storica.

THE MAN OF THE YEAR 2018 - MONDO
1. Lewis Hamilton 44 punti
Nella seconda parte della stagione mette il turbo e non ce n'è per nessuno. Alla Ferrari restano le briciole. Il migliore con la squadra migliore (la Mercedes). Vince il suo quinto titolo mondiale a dieci anni di distanza dal primo (il quarto nell'ultimo quinquennio). The Best.
2. ex equo Didier Deschamps e Luka Modric 38 punti
Il primo, tecnico della Francia, conquista il titolo di campione del mondo in Russia 20 anni dopo averlo alzato da capitano. Il secondo, argento con la Croazia, ha vinto la Champions e soprattutto il Pallone d'Oro generale e anche quello di miglior giocatore dei mondiali.
4. Alejandro Valverde 32 punti
Il mondiale di ciclismo è suo. Ha coronato il sogno di una carriera vincendo il titolo meritatamente, in un circuito durissimo, emozionando e dimostrando che anche da "vecchi" si può conquistare il mondo!
5. Marc Marquez 28 punti
Nel motomondiale non ha rivali. Vince, anzi stravince il suo quinto titolo di MotoGp in sei anni. Indomabile.


THE MAN OF THE YEAR 2017 - ITALIA
1. Michele Scarponi 42 punti.
Ci lascia il 22 aprile, a soli 37 anni, a pochi giorni dal via del Giro dove sarebbe stato capitano della sua squadra, l'Astana; vittima di un incidente in allenamento, tutta l'Italia lo piange e non lo dimentica.
2. Gregorio Paltrinieri 18 punti.
Dopo aver conquistato il bronzo negli 800, vince la medaglia d'oro ai mondiali nei 1500 sl. Entra così nell'olimpo dei migliori nuotatori di sempre bissando il trionfo.
3. Antonio Conte 18 punti.
Al primo anno su una panchina estera c'entra la vittoria della Premier con il Chelsea che, l'anno prima, non era neppure riuscito a qualificarsi per le coppe europee. Impresa da incorniciare.
4. Gabriele Detti 14 punti.
Con l'amico-compagno Paltrinieri forma la coppia d'oro del nuoto azzurro. Vince l'oro negli 800 sl ai mondiali, si aggiudica anche il bronzo nei 400.
5. Andrea Dovizioso 13 punti.
Superba stagione, a tratti sorprendende per il centauro italiano che arriva secondo nella classifica finale della MotoGp. Per lui ben sei gran premi vinti!

THE MAN OF THE YEAR 2017 - MONDO
1. Lewis Hamilton 33 punti.
Trionfa nel mondiale di Formula 1 ottendendo, così, il suo quarto titolo piloti. Con la Mercedes vince anche il mondiale costruttori. Dominio assoluto: conquista ben 9 gran premi.
2. Marc Marquez 24 punti.
Vedi sopra: quarto titolo mondiale in MotoGp. Suda fino all'ultimo con Dovizioso ma alla fine la spunta. Suoi anche 6 gran premi.
3. Cristiano Ronaldo 22 punti.
Quarto pallone d'oro consecutivo, un record assoluto. Quinto generale, alla pari con l'altra star del nuovo millennio (Messi). Aggiungiamoci un'altra Champions League e il Mondiale per club vinto con una sua rete. Miglior calciatore al mondo.
4. Rafael Nadal 20 punti.
Numero 1 della classifica Atp. Vince per la decima volta il Roland Garros, conquista gli Usa Open (3° successo in carriera). Il re della terra battuta.
5. LeBron James 7 punti.
Una serie infinita di record personali per il miglior giocatore di basket del pianeta. Colonna di Cleveland, anche se perde la finale play-off, supera ogni primato.


ANNO 2016
THE MAN OF 2016 INTERNATIONAL
1. Michael Phels 38 punti.
Campione inarrivabile del nuoto e di tutto lo sport olimpico. A Rio de Janeiro arriva a cogliere ben 13 ori personali. Impareggiabile e sconfinato talento acquatico, atleta più titolato di tutti i tempi. Inarrivabile.
2. Usain Bolt 34 punti.
Alle Olimpiadi 2016 segna un'altra volta il tris. Confeziona la terza tripletta consecutiva in altrettante olimpiadi. E' leader indiscusso dei 100 metri, 200 metri e della staffetta.
3. Nico Rosberg 21 punti.
Riesce a vincere il mondiale di Formula 1 2016 con una straordinaria regolarità. Colpo di scena: pochi giorni dopo il trionfo lascia il circus. Entra nella storia.
4. Cristiano Ronaldo 14 punti.
L'attaccante portoghese si piglia tutto quello che può prendere in quest'anno veramente d'oro per lui. Campione d'Europa con Portogallo e Real Madrid, vince anche Supercoppa europea e Mondiale per club con i suoi gol. Ovviamente è anche Pallone d'oro e vincitore del Premio Fifa.
5. Mohammed Alì 8 punti.
Leggenda del pugilato ci ha lasciato proprio nel 2016. Indimenticabile sia per i trionfi sia per la vulnerabilità. Non ci scorderemo mai la sua medaglia d'oro a Roma 1960 e l'accensione delle fiaccola olimpica ad Atlanta.

THE MAN OF 2016 ITALIA
1. Niccolò Campriani 44 punti.
Il re della mira e della precisione. Vince due ori a Rio de Janeiro con la sua carabina. In totale sono 4 medaglie nelle ultime due olimpiadi, 3 d'oro. Nessun italiano ha fatto meglio di lui. Dominio incontrastato.
2. Gregorio Paltrinieri 36 punti.
Riporta il nuoto azzurro ai vertici. Nei 1.500 trionfa con ampio margine regalando un'emozionantissima medaglia d'oro. Chapeau.
3. Elia Viviani 24 punti.
Arriva dall'omnium, nel ciclismo su pista, una delle più belle medaglie d'oro (insperata ma meritatissima) di tutta l'Olimpiade.
4. Alex Zanardi 14 punti.
A cinquant'anni continua a vincere, da solo e in squadra, medaglie su medaglie anche nella paraolimpiade di Rio a 15 anni esatti dal drammatico incidente che lo coinvolse.
5. Vincenzo Nibali 8 punti.
Era spacciato a due tappe dalla fine del Giro d'Italia e poi... forza di volontà, fortuna, coraggio e spirito d'abnegazione regalano ai tifosi italiani l'inattesa rimonta. Gioia assoluta per lo Squalo di Messina.





- Credits - - HOME PAGE - www.calciocafe.it