I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
 


WEBTV DELLA SETTIMANA
TelecomandisSimo
Grandi ritorni Celentano e Fiorello n.1040 del 12 11 2019



CALCIOCAFE.IT MAGAZINE
LE ALTRE, IL MONDIALE... L'HANNO GIOCATO
Ancor più meriti del Mancio.

CHE FINE HA FATTO LUCIANONE?
Spalletti e la panchina.

TI RICORDI MARCO MACINA?
Romantic calcio anni 80/90 (n7).

CICLISMOSHAKERATO MAGAZINE
CORSE SECOLARI
C'è spazio per novità nel ciclismo?

TI RICORDI MARINO LEJARRETA?
Ciclismo romantico anni 80/90 (n2).

THE MAN OF THE DAY
Lo sportivo del giorno

TELECOMANDISSIMO MAGAZINE
LE IENE SENZA NADIA
Sensazione strana.

PICCOLO, DIABOLICO... STEWIE
Baby Griffin ma non troppo baby.

EXTRAFILE
News in tempo reale




PUNTATE MEMORABILI
Puntata 1000 e 15 Anni
SpecialisSimo dal Giro, etc

ARCHIVIO WEBTV
Autunno 2019

Lug-Ago 2019
Mag-Giu 2019
Mar-Apr 2019
Gen-Feb 2019
Dic 2018
Archivio 2017 e 2018
Archivio 2016
Archivio 2014 e 2015
Archivio 2012 e 2013

HISTORY
on line dal 2004

SIMO CHIARION
Curriculum


Extrafile - SUPER JUVE
E grande Sarri.
di Simo Chiarion
Non c'è nulla da dire, la JUVENTUS non si smentisce mai. Chi aveva dubbi sul cambio di tecnico può anche ricredersi, almeno per quanto concerne i risultati fino a metà novembre. Anche contro il Milan i bianconeri hanno vinto: 1-0.
La Juventus è l'unica della Big d'Europa ad essersi già qualificata per gli Ottavi di Champions senza perdere una partita in campionato e nella coppa più importante per club.
Gli imbattuti bianconeri hanno poi trovato anche guizzi decisivi negli ultimi minuti. E' capitato parecchie volte ultimamente, come il guizzo di Cr7 per il rigore poi realizzato dallo stesso attaccante portoghese col Genoa in campionato o con lo straordinario gol di Douglas Costa (con assist al bacio - di tacco - di Higuain) a Mosca.
Sarri può sorridere.
Anni fa quando Arrigo Sacchi, il suo maestro, dominava i contrari al suo gioco o al suo modo di allenare parlavano di CUL DE SAC, ora magari parleranno di CUL DE SAR, sicuramente non è fortuna (così come non lo era per Sacchi) ma serve anche quello per continuare a vincere e a dominare.
(10 novembre 2019)
www.calciocafe.it




- Credits - - HOME PAGE - www.calciocafe.it